ArteItaliaLe eccellenzeMondo

Alessia Camoirano nominata agli Emmy Awards per un documentario sulla Mafia

2 minuti di lettura

Per la prima volta una ragazza italiana nominata agli Emmy Awards con un documentario ideato, scritto e prodotto da lei per il canale americano ” Vice” nella categoria Outstanding Soft Feature Story, Long Form.

LOS ANGELES – L’eccellenza italiana riconosciuta anche oltre oceano: succede ad Alessia Camoirano, nominata ai prossimi Emmy Awards nella categoria Outstanding Soft Feature Story, Long Form, ovvero, miglior lungometraggio documentaristico, per il documentario ideato, scritto e prodotto da lei per il canale americano VICE The Teenage Mafia Academy.

Alessia Camoirano, è una ragazza di 28 anni nata a Genova che ha vissuto per molti anni a Cogoleto e poi a Verona, dove ha studiato alle medie e superiori e torna spesso.  

Ha mosso i primi passi collaborando con la società veronese Ahora! film di Marco Pollini che l’ha introdotta nel mondo cinematografico e tutt’ora collabora con Ahora! nella scrittura di sceneggiature e organizzazione produttiva di alcuni film.

Si è poi trasferita a Londra dove ha studiato alla University of Arts London. Nel 2022 ha ideato, scritto e organizzato la produzione di un documentario di inchiesta sui bambini e ragazzi che lavorano per la mafia napoletana dal titolo The Teenage Mafia Academy.

È entrata a Scampia e in altre zone di Napoli dove ha intervistato adolescenti che si dedicano allo spaccio e ad altri crimini.  Ma è riuscita a dare un taglio molto originale al documentario intervistando anche associazioni che aiutano e danno un’altra possibilità a questi ragazzi, come l’associazione “Un’infanzia da vivere” di Bruno Mazza. Il documentario, realizzato in Inglese, è anche presentato e condotto da lei.

Dopo tanti anni di sacrifici per Alessia, è arrivata finalmente la notizia della nomination agli Emmy Awards, il più importante premio televisivo negli Stati Uniti d’America. È infatti considerato l’equivalente del premio Oscar per il cinema, del Grammy Award per la musica e del Tony Award per il teatro; essere anche solo nominati a ognuno di tali premi, insieme abbreviati nell’acronimo EGOT, è come vincere un Grande Slam nel mondo dello show-business.

Commenta Alessia: “Sono molto felice, quasi non ci credevo quando mi è arrivata questa notizia.  Sono doppiamente felice, il canale per il quale ho realizzato questo documentario, viene nominato per gli Emmy in quella categoria, contro colossi come Times, Nbc e Cbs. Speriamo che ora anche l’Italia mi consideri, negli ultimi  anni ho presentato progetti ai canali televisivi che non sono poi stati accolti, magari questa nomination mi aiuterà ad avere maggiore attenzione anche nel mio paese”.

Sinossi del documentario per “Vice News” di Alessia Camoirano: La Camorra è una delle istituzioni criminali più antiche del mondo, ma il suo funzionamento a Napoli sta cambiando. Le nuove bande criminali infantili e l’aumento dell’arresto e della crescita sui social media, in contrasto con la regola di lunga data dell’omertà, significano che la camorra apparentemente non sarà più la stessa. VICE si dirige verso le famigerate ” Vele di Scampia”  e Parco Verde, per incontrare una banda di bambini che opera lì, e un assistente sociale che cerca di evitare che questi bambini finiscano nel clan, in prigione o muoiano. Per la prima volta davanti alla telecamera, ascolteremo direttamente i membri della camorra, che parleranno di come reclutano e usano i bambini.

Articoli correlati
ItaliaSlide-mainSportVideo

A 90 minuti da EURO2025

3 minuti di lettura
L’Italia di Soncin pareggia 0-0 in Olanda. Ora si giocherà la qualificazione diretta a Euro 2025 nell’ultima partita con la Finlandia SITTARD…
Economia&LavoroItaliaSlide-mainVeneto

Il Veneto rinforza la sua presenza in Federmeccanica

2 minuti di lettura
La recente elezione di sette rappresentanti veneti nel Consiglio Generale per il biennio 2024-2026 rafforza ulteriormente la presenza veneta in un settore…
AttualitàItaliaNewsSlide-mainSocialeTutela del Cittadino

Il trading online non è un videogioco

1 minuti di lettura
L’associazione Codici ha diffuso un comunicato per richiamare l’attenzione sui rischi del trading online, evidenziando le recenti preoccupazioni espresse dalla Consob L’associazione…