IntervistePoliticaSlide-mainSpeciale San Donà di PiaveVenetoVideo

Elezioni comunali a San Donà di Piave: il candidato sindaco Alberto Teso si presenta

1 minuti di lettura

Videointervista: San Donà di Piave si avvicina alle elezioni amministrative e tre sono i candidati per il ruolo di Sindaco. Ma chi è Alberto Teso, il rappresentante del centrodestra?

Teso è un candidato che si presenta con una proposta innovativa, pronta a portare il cambiamento nella cittadina veneta. Nella sua campagna elettorale, Teso ha messo in evidenza temi di grande importanza come il nuovo piano del traffico, la sicurezza e il ripensamento della Porta Nord.

Il suo programma elettorale si concentra su un’azione decisa per affrontare le questioni più urgenti di San Donà, con l’obiettivo di far crescere la città e migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti.

Sarà interessante vedere come Teso affronterà il confronto con gli altri candidati, ma senza dubbio rappresenta una scelta valida per coloro che desiderano un cambiamento nella gestione della cittadina.

Nella video intervista ci racconta i punti salienti del suo programma elettorale.

Programma elettorale

Il programma elettorale di Alberto Teso mira a rendere San Donà un luogo attraente, sicuro e vivibile, che possa attrarre nuove imprese, creare posti di lavoro e promuovere lo sviluppo e la crescita della città.

Il programma si articola in una serie di punti di intervento, tra cui la partecipazione e la condivisione delle scelte, la viabilità e il centro urbano, il bilancio e il patrimonio, l’ambiente e lo sviluppo urbanistico, le frazioni, il trasporto pubblico, l’economia, il lavoro e lo sviluppo economico, la cultura, gli eventi e le politiche giovanili, le politiche sociali, lo sport, la legalità, la sicurezza e la polizia locale, e la salute.

È importante notare che la crisi economica causata dall’epidemia di COVID, la guerra in Ucraina, la carenza di materie prime e l’esplosione dei prezzi dell’energia hanno inciso sulla vita del Paese e del territorio, e potrebbero continuare a influenzare la situazione nei prossimi anni.

Il programma proposto mira a migliorare la qualità della vita dei cittadini di San Donà attraverso una serie di interventi che coprono diversi ambiti, dalla mobilità urbana alla cultura, dall’economia alla legalità e alla sicurezza.

La proposta si concentra sulla creazione di una città attraente, sicura e vivibile, in cui sia possibile vivere, lavorare, divertirsi e svolgere le proprie attività quotidiane in modo sereno e soddisfacente.

Scarica il programma integrale

Articoli correlati
AttualitàCoronavirusSaluteVeneto

Addio bollettino Covid, speriamo di non rivederci più

2 minuti di lettura
È stato inviato ieri il  1.196esimo bollettino dei dati aggiornati sui casi e ricoveri in Veneto legati alla pandemia da SARS-CoV-2. La…
ArteCittà Metropolitana di VeneziaIntervisteVeneziaVideo

Il Padiglione dei Paesi Nordici alla Biennale di Venezia raccontato dal curatore Joar Nango

3 minuti di lettura
L’artista e architetto Joar Nango presenta “Girjegumpi: The Sámi Architecture Library”, una biblioteca itinerante che si concentra sull’architettura indigena dei Sámi, presso…
Città Metropolitana di VeneziaSportVeneto

Martina Favaretto trionfa in Coppa del Mondo Assoluti

1 minuti di lettura
Trionfo di Martina Favaretto nella prova individuale della tappa di Coppa del Mondo di fioretto femminile di Tbilisi. È il secondo successo…