Home / Venezia  / Marghera  / Al via un nuovo programma di controllo serale del territorio

Al via un nuovo programma di controllo serale del territorio

Hanno preso immediatamente servizio le 13 nuove auto assegnate nei giorni scorsi alla Polizia locale: nelle giornate di mercoledì e giovedì ha infatti avuto inizio un nuovo programma di controllo territoriale nella terraferma mestrina e

Hanno preso immediatamente servizio le 13 nuove auto assegnate nei giorni scorsi alla Polizia locale: nelle giornate di mercoledì e giovedì ha infatti avuto inizio un nuovo programma di controllo territoriale nella terraferma mestrina e al Lido.

 

In particolare le 13 vetture, ognuna con a bordo due agenti, hanno presidiato, dalle ore 15 alle ore 24, queste aree: Rione Piave, centro abitato di Marghera (dove le pattuglie serali sono state ora raddoppiate), Campalto, Tessera, Favaro, Dese, Terraglio, Cipressina, Zelarino, Trivignano, Chirignago, Gazzera, Carpenedo, Bissuola e le aree verdi di Villa Querini, San Giuliano e Parco Albanese.

 

La radiomobili della Polizia locale hanno inoltre pattugliato, con le luci blu di servizio accese, anche zone meno battute, in particolare per contrastare i furti nelle abitazioni, ottenendo risultati significativi.

 

In via san Damiano, alla Cipressina, è stata intercettata un’auto ferma nel buio, i cui occupanti, due cittadini moldavi ed un cittadino albanese, stavano assumendo eroina. Nella vettura è stata rinvenuta, e sequestrata, altra sostanza stupefacente. Il conducente, a cui è stata ritirata per 30 giorni la patente, è stato deferito alla Prefettura come consumatore.

 

In via Castellana, sotto la rampa del cavalcavia, un giovane italiano è stato fermato e denunciato, per porto abusivo d’arma da taglio e segnalato in Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. Si stava aggirando tra i quadri di controllo posti all’interno di un’area di cantiere, con addosso un pericoloso coltello a serramanico e con un bilancino di precisione con residui di sostanze stupefacenti.

 

A Marghera è stato invece sequestrato un camper con targa straniera, non in regola, posteggiato in una strada fiancheggiante via Fratelli Bandiera, e normalmente utilizzato da una persona dedita all’esercizio della prostituzione.

 

Infine in via Hayez, alla Cipressina, è stato posto sotto sequestro un altro camper, non in regola con l’assicurazione, utilizzato e frequentato da persone considerate problematiche per la sicurezza urbana.

 

Il nuovo servizio proseguirà con cadenza giornaliera.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni