Home / Cronaca di Venezia  / Addio a Cesare De Michelis, editore della Marsilio Editori

Addio a Cesare De Michelis, editore della Marsilio Editori

Un gravissimo lutto ha colpito oggi Venezia e tutto il mondo dell’editoria. Cesare De Michelis, editore della Marsilio Editori, è morto a Cortina, dove era in vacanza. Cesare De Michelis, fratello del politico Giani De Michelis, era

Un gravissimo lutto ha colpito oggi Venezia e tutto il mondo dell’editoria. Cesare De Michelis, editore della Marsilio Editori, è morto a Cortina, dove era in vacanza.

Cesare De Michelis, fratello del politico Giani De Michelis, era nato 75 anni fa a Dolo ed era un vero veneziano convinto assertore della venezianità e della concreta possibilità di Venezia di continuare a vivere nel mondo attuale.

Il nome della sua casa editrice vuole ricordare il filosofo Marsilio Ficino, contemporaneo di Dante. La cultura di Cesare De Michelis era profonda, come l’immensa biblioteca di cui disponeva, ed era un appassionato conoscitore della storia di Aldo Manuzio, primo stampatore veneziano.

Cesare De Michelis è stato anche professore dell’Università di Padova, dove ha ricoperto la cattedra di Letteratura Italiana Moderna. Molte gli autori lanciati dalla sua casa editrice tra cui Susanna Tamaro e Margaret Mazzantini.

I funerali si svolgeranno martedì prossimo a Venezia.

 

A nome della Città di Venezia, anche il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha voluto esprimere le sue più sentite condoglianze alla famiglia e a tutti i suoi cari per la triste perdita e lo ricordato così:

 

Cesare è stato un punto di riferimento per la cultura italiana. Con le sue intuizioni ha aiutato tanti giovani a sviluppare il proprio talento, contribuendo a rendere l’Italia un Paese migliore. Venezia oggi è triste perché ha detto addio ad uno dei suoi rappresentanti più illustri. Ciao Cesare!

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni