Mogliano Veneto

A Mogliano richiedenti asilo impegnati in lavori volontari e utili per anziani

1 minuti di lettura

Progetto del Comune con AUSER, ACRA e Presidio Sociale Coop Alleanza 3.0

 

I richiedenti asilo che si trovano attualmente a Mogliano, si renderanno volontariamente utili a favore di anziani e fasce fragili della popolazione, per lavori nei giardini e negli orti di casa, sotto la supervisione dei beneficiari e di un tutor delle associazioni AUSER, ACRA e Presidio Sociale Coop Alleanza 3.0, promotrici del progetto, assieme all’Amministrazione comunale.

Il progetto durerà fino a novembre ed è stato autorizzato dalla Prefettura di Treviso, con parere favorevole dell’Ispettorato del lavoro, in base al protocollo per l’utilizzo dei richiedenti asilo in attività di volontariato sottoscritto a gennaio a Treviso.

 

“Il progetto nasce dalla volontà di superare le barriere e le distanze fisiche e culturali che oggi si riscontrano tra la popolazione, in particolare quella anziana, e i migranti richiedenti asilo che vivono temporaneamente nel nostro territorio. Ci auguriamo che la conoscenza reciproca, mediata dai tutor delle associazioni promotrici, possa abbattere la diffidenza, dando ai nostri ospiti la possibilità di sentirsi utili verso la comunità”, ha dichiarato l’Assessore all’integrazione, Daniele Ceschin. “Si tratta di un progetto che – previa la disponibilità delle associazioni – potremmo eventualmente estendere ad altri periodi dell’anno”.

 

Per essere in regola con le norme, i volontari, fino ad un massimo di dieci, saranno soci dell’AUSER, che provvede alla copertura assicurativa per tutti i propri associati che svolgono attività di volontariato.

 

I volontari saranno individuati dalla cooperativa ospitante, mentre i destinatari dei servizi saranno individuati dagli assistenti sociali del comune, dal Centro ascolto della Caritas moglianese e dalle Associazioni proponenti il progetto. I lavori verranno svolti da una a tre volte la settimana per tre ore, in base alle attività necessarie. I richiedenti asilo saranno accompagnati, nel corso degli interventi, da un tutor designato dalle associazioni aderenti al progetto, che forniranno eventualmente anche gli strumenti e le attrezzature necessarie.

Articoli correlati
Mogliano VenetoSlide-mainVenetoVille Venete

Le pesche di Mogliano sulle tavole dei signori delle ville e dei sovrani d’Europa

2 minuti di lettura
.wp-block-kadence-advancedheading mark{background:transparent;border-style:solid;border-width:0}.wp-block-kadence-advancedheading mark.kt-highlight{color:#f76a0c;}.kb-adv-heading-icon{display: inline-flex;justify-content: center;align-items: center;} Scopri l’antica e rinomata tradizione delle pesche di Mogliano Veneto, frutti dall’inconfondibile aroma e dalla polpa succosa, testimoni di una storia secolare…
Mogliano VenetoSlide-mainTempo libero

Carnevale moglianese, i carri sfilano domenica

1 minuti di lettura
A causa delle condizioni meteorologiche incerte previste per domani, l’atteso Carnevale moglianese e la scenografica sfilata dei carri allegorici sono stati posticipati…
Mogliano VenetoPillole di storia, arte e umanitàSlide-main

La Città di Mogliano piange Rita Fazzello

2 minuti di lettura
La Città di Mogliano Veneto piange Rita Fazzello, classe 1945. I funerali si terranno questo sabato, in forma strettamente privata. MOGLIANO VENETO…