Home / 2018 / dicembre

“Chi decide della destinazione dei risorse conseguenti i ribassi d’asta negli appalti per la realizzazione di opere pubbliche?”
A chiederlo è Elena La Rocca, del Movimento Cinque Stelle, che ha da poco pubblicato un’interrogazione indirizzata agli Assessori al Bilancio e ai Lavoro Pubblici, per verificare la gestione delle risorse derivanti  dai ribassi delle gare gestite da INSULA spa per la realizzazione di opere pubbliche finanziate con i fondi del bilancio comunale.
L’approvazione del Bilancio di Previsione 2019-2021 dei prossimi giorni ci ricorda quanto la gestione delle risorse pubbliche debba essere oculata e trasparente.
Al seguente link è possibile il testo dell’interrogazione con i quesiti puntuali posti agli assessori.

L’atletica trevigiana celebra un anno di successi. Ieri, a Tarzo, oltre 400 persone hanno riempito l’Auditorium della Banca Prealpi, in occasione della tradizionale festa promossa dal Comitato provinciale della Fidal. Quarantotto società e quasi 5 mila tesserati fanno dell’atletica trevigiana il movimento leader di un Veneto che è considerato tra le regioni più importanti d’Italia – forse la più importante in assoluto, dopo la Lombardia – nel panorama della “regina degli sport”.

 

 

“I progetti che abbiamo messo in campo stanno dando i loro frutti – ha commentato il presidente del Comitato provinciale, Oddone Tubia –. Penso ai miniraduni, che rappresentano un significativo momento di crescita del movimento. Penso ai risultati ottenuti dai giovani nel momento in cui hanno vestito la maglia delle rappresentative provinciali, con la vittoria nel Trofeo delle Province Trivenete, l’argento nel Trofeo internazionale di Majano alle spalle di un’intera regione e il secondo posto nella rassegna regionale di marcia.

 

Ci sono due società che stanno disegnando un percorso di crescita importante: il Team Treviso in campo assoluto e Trevisatletica a livello giovanile. E arrivano buone notizie dal settore dell’impiantistica: in questo momento, abbiamo sette piste che sono state rinnovate o per le quali esiste la disponibilità delle amministrazioni comunali ad avviare il rifacimento”.

 

 

 

La festa provinciale ha incoronato atleta trevigiana dell’anno l’ostacolista vedelaghese, in forza al Team Treviso, Giulia Marin, doppio bronzo tricolore juniores.

 

 

Premi anche per Sara Pigozzo (tecnico dell’anno), Massimo Benetello (dirigente dell’anno), Massimo Mariotto e Matteo Palù (giudici di gara dell’anno). Riconoscimento alla carriera per Claudio Pizzolon, da vent’anni presidente dell’Atletica Ponzano.

 

 

Menzioni speciali per Enrico Caldato, che nel 2019 festeggerà i 30 anni da organizzatore della Corritreviso, e per Albino Dotto, icona del movimento master. I lanciatori Elena Bosco e Leonardo Teruzzi si sono aggiudicati il premio in ricordo di Adriano “Dida” Didonè.

 

 

 

Grande emozione per il sipario dedicato a Magalì Vettorazzo. Alla memoria della fuoriclasse azzurra, olimpica a Città del Messico, recentemente scomparsa, il Comitato provinciale ha istituito un premio speciale, quest’anno andato all’ostacolista Anna Marcolin. L’ex martellista fiorentino Andrea Pistolesi ha ricordato la moglie con parole commosse: “Magalì è stata un atleta che ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato: la sua Olimpiade doveva essere Tokyo. In quel momento, era all’apice della carriera, ma la sua partecipazione fu tagliata per mancanza di fondi. Per lo sport femminile, all’epoca, non c’era molta considerazione”. Riflettori puntati pure sulle società protagoniste del campionato provinciale promozionale. Lo scettro di regina della stagione è andato a Trevisatletica, vincitrice della rassegna per la quattordicesima volta. Un dominio assoluto, nel segno dei giovani. Quei giovani, in maglietta rossa, che per l’intera mattinata hanno anche affollato il palco delle premiazioni individuali.

 

I premiati

Atleta dell’anno: Giulia Marin (Team Treviso). Tecnico dell’anno: Sara Pigozzo (G.A. Vedelago). Dirigente dell’anno: Massimo Benetello (Team Teviso). Giudici dell’anno: Massimo Mariotto, Matteo Palù. Premio alla carriera: Claudio Pizzolon (Atl. Ponzano). Amministratori pubblici: Roberto Tonon (sindaco di Vittorio Veneto), Giuseppe Costa (assessore allo Sport Comune di Vittorio Veneto). Menzioni speciali: Enrico Caldato (Asd Corritreviso), Albino Dotto (Atl. Sernaglia). Maglie azzurre: Leonardo Dei Tos (Athl. Club 96 Alperia), Stefano Fantuz (La Colfranculana), Mauro Fraresso (Fiamme Gialle), Giovanni Gatto (Quercia Trentingrana), Simone Masetto (Vittorio Atletica). Campioni italiani: Leonardo Dei Tos (Athl. Club 96 Alperia), Leonardo Feletto (Atl. Mogliano), Mauro Fraresso (Fiamme Gialle), Riccardo Ganz (G.A. Vedelago), Marco Martini (Riccardi Milano). Primatisti provinciali (juniores, promesse e assoluti): Leonardo Feletto (Atl. Mogliano), Elena Marini (Team Treviso), Giulia Marin (Team Treviso). Primatisti provinciali (settore promozionale e allievi): Giulia Dani (Trevisatletica), Alice Moret (Atl. Ponzano), Riccardo Ganz (G.A. Vedelago), Davide Pierobon (Nuova Atl. Roncade), Filippo Peruch (Vittorio Atletica), Lucia De Nadai, Valentina Carberlotto, Anna Marcolin, Teresa Cozzi (Team Treviso), Massimiliano Bordignon (Team Treviso). Premio “Adriano Didonè: Elena Bosco (Team Treviso), Leonardo Teruzzi (Stiore Treviso). Premio “Magalì Vettorazzo”: Anna Marcolin (Team Treviso).
Allievi: Colin Bonato, Nicolò Bedini, Livio Cadamuro, Pietro Mazzer, Davide Portello (Atl. San Biagio); Andrea Beghetto, Michele Bolzonello, Massimiliano Bordignon, Emanuele Ferro, Gioele Schiavinato, Davide Volpato (Team Treviso); Luca Bettini (Atl. Mogliano); Matteo Bianchin (Atl. Pederobba); Edoardo Caporin, Alessandro Carraretto, Carlo Ludovico Arena, Lorenzo Domenicale, Andrea Mellone, Filippo Zaramella (Trevisatletica); Kevin Casagrande, Giovanni Pizzaia (Vittorio Atletica); Nicolas Delton (Atl. Ponzano); Luca Mariotto (Silca Conegliano); Leonardo Teruzzi (Atl. Stiore Treviso).
Allieve: Allegra Benetton, Giulia Coghetto, Livia Ettari Cohn, Anna Lorenzon, Harley Ogbekene (Trevisatletica); Anna Dalla Costa, Francesca Pivesso, Martina Rebellato, Giorgia Rizzo, Sofia Ros (Vittorio Atletica); Margherita De Mattia (Atl. Mogliano); Daisy Serenissima Melesso, Elena Parolin, Alessia Pivato, Adele Toniutto (Team Treviso); Giada Michielin, Miriam Sartor, Laura Trevisan (Atl. Ponzano).
Cadetti: Andrea Antiga (Running Team Conegliano); Enea Ballancin (Atl. Sernaglia); Matteo Bortone, Nicolò Ferrario, Riccardo Ganz (G.A. Vedelago); Leonardo Buso, Antonio Maset, Leonardo Mietto, Dennis Pongiluppi, Giosuè Toigo (Trevisatletica); Francesco De Benetti, Edoardo Doro, Giovanni Lazzaro (Atl. Quinto Mastella); Lorenzo De Bortoli, Andrea Krohn, Leonardo Signor (Atl. Pederobba); Sofyan Goudadi (Atl. Valdobbiadene); Nicholas Longo, Luca Mantellato (Atl. Montebelluna); Samuele Mariotto, Marco Miani (Silca Conegliano); Davide Pierobon (Nuova Atl. Roncade); Filippo Peruch (Vittorio Atletica); Luca Pompanin Dimai, Giacomo Prenol, Alessandro Rodeghiero (Atl. Ponzano); Fabio Sbicego, Angelo Tuoni (Atl. San Biagio); Giovanni Tonetto (Atl. Santa Lucia).
Cadette: Alice Biz, Beatrice Rata (Vittorio Atletica); Eleonora Biz, Matilde Dal Mas, Sofia Tonon (Silca Ultralite); Mihaela Burlacu, Marianna Menegon (Atl. Pederobba); Francesca Cason (Atl-Etica San Vendemiano); Vittoria Cazzolato, Giulia Dani, Anna Manao, Greta Masutti, Anna Secco (Trevisatletica); Vittoria Fighera, Endora Marcato, Alice Moret, Matilde Pin, Anna Salvadori, Elena Tognon, Arianna Vidotto, Agnese Zanatta (Atl. Ponzano); Francesca Mariotto (Atl. Santa Lucia); Valentina Soligon (Tre Comuni).
Ragazzi: Filippo Bisetto, Alessandro De Lazzari, Alessio Favaretto, Giovanni Zuccon (Trevisatletica); Nicola Dalla Longa, Federico Morona, Filippo Tonon (Atl. Sernaglia); Thomas Frare (Atl. Pederobba); Nicola Roma, Mattia Tocchet (Vittorio Atletica); Luca Tonon (Atl. Ponzano); Alessandro Vanzella, Tommaso Veldhuyzen (Atl. Stiore Treviso).
Ragazze: Rebecca Agbortabi, Beatrice Buso, Jennifer De Rosa, Giulia Pavan, Aurora Pongiluppi, Ginevra Vedova (Trevisatletica); Ines Bazzichetto Ester Checuz, Francesca Piccolo (Atl. Pederobba); Emma Carniato, Lisa Michelon, Valentina Schiavinato, Matilde Spessotto (Atl. Ponzano); Elisa Cavaleri, (Atl. Mogliano); Eleonora Favaretto (Atl. Quinto Mastella); Anna Fontana (G.A. Vedelago); Elisa Maglione (Atl. Stiore); Maria Elisa Menegotto, Emma Parisotto (Atl. Montebelluna).
Esordienti maschili: Ishmael Awah, Juan Sebastian Perin, Valentino Stremiz (Vittorio Atletica); Giovanni Bincoletto, Filippo Cavezzan, Tarik Mosteghanemi (Tre Comuni); Filippo Bordin, Riccardo Cavasin, Joey Gottardello, Marco Menegotto (Atl. Montebelluna); Riccardo Varacalli (Atl. San Biagio);
Esordienti femminili: Caterina Aureto (Tre Comuni); Deva Coletto, Ainett Pedroza Matute, Elisa Calantha Schmalbach (Atl. San Biagio); Vittoria De Osti, Martina Ruggio (Vittorio Atletica); Sara Greggio, Anita Nalesso (Atl. Stiore Treviso); Alessia Tozzato (Atl. Ponzano).
Società promozionali (in ordine di classifica nel campionato provinciale giovanile): Trevisatletica (campione provinciale promozionale), Atl. Montebelluna, Atl. Pederobba, Atl. Santa Lucia, Atl. Quinto Mastella, Atl. Ponzano, Vittorio Atletica, Atl. San Biagio, Nuova Atl. Tre Comuni, G.A. Vedelago.

“La sicurezza nel divertimento è una necessità: è impensabile caricare di ulteriore lavoro le Forze dell’ordine, a cui va il nostro plauso e la mia più incondizionata fiducia. Il diritto a divertirsi nella ‘movida’ in città o nelle occasioni private non può essere scaricato a Polizia e Carabinieri, che non possono fare da balie a chi non sa divertirsi rispettando le regole”.

 

Così l’assessore regionale alla Formazione, Istruzione e Lavoro del Veneto, Elena Donazzan, ha espresso il proprio plauso all’iniziativa di un’azienda di servizi di sicurezza e investigazione del Bassanese di offrire gratuitamente agli enti pubblici del Vicentino il proprio apporto durante gli eventi del periodo natalizio.

 

“La Regione Veneto – ricorda l’assessore – è stata la prima amministrazione regionale a definire un protocollo formativo dedicato alla figura di ‘addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi’: l’attestato rilasciato dopo un percorso formativo di 90 ore, valido in tutto il territorio italiano, è uno dei requisiti indispensabili per l’iscrizione nell’apposito elenco istituito presso ciascuna Prefettura. Dal 2015 ad oggi la Regione ha approvato 50 corsi di formazione, dei quali 36 già avviati, per un totale di quasi 400 allievi e 3240 ore di formazione già svolte”.

 

Recenti fatti di cronaca – continua Donazzan – hanno posto l’accento sulle problematiche legate alla movida e all’organizzazione di eventi da parte dei privati: faccio riferimento non solo al tragico caso della discoteca di Corinaldo, ma anche, ad esempio, all’intervento di qualche giorno fa a Vicenza degli agenti della Polizia di Stato che nel tentativo di sedare una rissa hanno rischiato il linciaggio” .

 

“Le competenze degli ‘addetti ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi’, professionisti specializzati nella  sicurezza e della gestione di eventi di massa – conclude Donazzan – servono proprio a garantire una buona collaborazione tra vigilanza privata e forze dell’ordine e a far vivere in sicurezza anche il divertimento”.

“Ti siamo immensamente grati per tutte le emozioni e le gioie che ci hai regalato nel corso di una straordinaria vita sportiva. I tuoi successi e la tua carriera sono motivo di grande orgoglio per il Veneto e per i veneti”.

 

Così il presidente della Regione, Luca Zaia, saluta la cinquantesima medaglia internazionale conquistata da Federica Pellegrini: uno splendido bronzo ottenuto nuotando una grande frazione a stile libero con la staffetta 4×100 mista femminile azzurra ai mondiali in vasca corta di Hangzhou, in Cina.

 

“Federica è la più grande nuotatrice italiana di tutti i tempi – conclude Zaia – e se le sue cinquanta medaglie rappresentano un grande patrimonio dello sport nazionale,  sono soprattutto un esempio di dedizione, di spirito di sacrificio, di forza atletica che speriamo possa ispirare tanti giovani che si dedicano al nuoto e a ogni altra disciplina sportiva”.

La Centrale operativa della Polizia municipale e la Protezione civile del Comune comunicano che, vista la previsione di possibili gelate notturne, questa sera, a partire dalle ore 21, entreranno in azione i mezzi spargisale.

 

 

I mezzi interverranno nella terraferma veneziana limitatamente a cavalcavia, sottopassi e rotatorie, nonché sulla viabilità carrabile del Tronchetto e Piazzale Roma come previsto dal Piano neve.
Si raccomanda agli automobilisti di guidare con la massima prudenza.

Questa mattina alla Biblioteca VEZ Junior di Mestre, alla presenza dell’assessore comunale alla Coesione sociale Simone Venturini, della responsabile della Rete Biblioteche Venezia Barbara Vanin e di Michela Coletto di Affari Istituzionali di Enel Italia, è avvenuta la consegna di 220 nuovi libri per bambini e ragazzi acquistati con il sostegno della multinazionale dell’energia, che per l’occasione ha stanziato un contributo di 5mila euro.

 

 

I volumi, molti dei quali su temi ambientali e riconoscibili dall’etichetta posta all’interno, non appena terminata la catalogazione saranno a disposizione dei piccoli frequentatori delle biblioteche VEZ Junior e di Marghera.

 

“Questa iniziativa – ha commentato Venturini – conferma ancora una volta l’importanza della collaborazione pubblico privato in ambito culturale a sostegno delle famiglie, dei bambini e dello sviluppo della sensibilità verso i temi ambientali”.

 

Natale = puro divertimento all’Home Rock Bar di Treviso che, per le imminenti festività, ha programmato una serie di eventi imperdibili. Si parte subito domenica 23 dicembre con uno special guest “di casa”. Tre dischi d’oro con i Pitura Freska, un disco di Platino e un premio Tenco nel 1992 con il brano dialettale Pin Floi, ovvero il leader della band veneziana Ska-j, Marco Furio Forieri, meglio noto come Furio, che per l’occasione vestirà i panni di Babbo Natale portando in scena un live unico nel suo genere.

 

Ed ecco arrivare il fatidico 25 dicembre che come tradizione vuole all’Home si celebra col party irriverente “Natale Molesto”, il Party Hard a cura del dj di casa Christian Effe impreziosito dal pindarico show di Sbombolator. A Santo Stefano invece tira aria di Mexico con El Cuento de la Chica y la Tequila, l’intramontabile band trevigiana caratterizzata da un sound unico che si apre a un post grunge acustico dove chitarre e piano creano l’atmosfera Mexican’ blues intagliate da una voce che a tutti gli effetti ricorda un mix fra Pearl Jam, Soundgarden Faith no More e le colonne sonore di Quentin Tarantino.

 

Appuntamento poi venerdì 28 con un altro live d’effetto, sul palco i Bluebeaters, definiti come un piccolo esercito che nelle mani brandisce strumenti di ogni tipo. Nel corso delle varie “battaglie” sui palchi e in studio hanno suonato fianco di Giuliano Palma, Lo Stato Sociale, Nitro, Frah Quintale e Francesca Michielin. E come poteva infine mancare il “Capodanno all’Home” che come sempre si festeggia prima di tutti, ossia il 30 dicembre anziché il 31. Ospite d’onore l’amico di casa Nikki direttamente da Tropical Pizza di Radio Deejay.

 

Insomma, nel dubbio… Stay at home!

 

“Fare previsioni è sempre difficile, ma non credo che questo Governo durerà per la legislatura”. Lo ha detto intervenendo questa mattina al Morning Show di Radio Padova, l’ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, rispondendo a una domanda del conduttore Barry Mason.
“Mi sembra che le difficoltà economiche che la sua azione ha provocato – aggiunge Paolo Gentiloni riferendosi all’attuale Governo – e che purtroppo si incrociano anche con un rallentamento dell’economia dell’Eurozona, renderanno impossibile mantenere anche gli ultimi tentativi delle promesse elettorali che sono state fatte. E questo non credo che renderà la vita del Governo particolarmente lunga. Dopodichè speriamo che si riesca a fare almeno una legge di bilancio perchè siamo al 17 di dicembre e ancora non ne abbiamo notizia”.
Venendo alla politica interna al Pd Paolo Gentiloni smentisce eventuali ritorni di accordi con Massimo D’Alema, come paventato in maniera ostile dall’ex ministro Carlo Calenda.
“Io credo che un po’ di rinnovamento è necessario – ha aggiunto l’ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni riferendosi a sè stesso – se tu hai svolto un ruolo così importante come quello del Presidente del Consiglio, e poi alla fine gli elettori hanno espresso il loro verdetto…” e lo stesso ragionamento vale anche per Massimo D’Alema, che ha portato l’ex ministro Carlo Calenda a lanciare strali su twitter. “D’Alema non rispunta per niente. Se rispuntasse D’Alema avrebbe ragione da vendere anche Calenda”.

l Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, sarà domani, martedì 18 dicembre 2018, alle ore 11.00, all’Ospedale San Camillo di Treviso, per due importanti inaugurazioni tecnologiche e strutturali.
Si tratta di una modernissima Tomografia Computerizzata con sistema Revolution Gsi a 128 strati, che permette di realizzare qualsiasi tipo di indagine usando dosi di raggi X molto inferiori rispetto alle tecnologie precedenti; e dei lavori con i quali sono stati ristrutturati i locali del Servizio di Radiologia.
Complessivamente, l’investimento è stato di 950 mila euro.

Questa notte, alle 2, un giovane di 29 anni ha tentato di mettersi alla guida di un vaporetto ormeggiato all’approdo di Santa Maria Elisabetta. Dopo aver sciolto le cime di ormeggio, avrebbe cercato di entrare nella cabina di guida chiusa a chiave.

 

 

Il vaporetto ha iniziato ad andare alla deriva, ma fortunatamente è intervenuta la polizia e il personale della Actv, che ha affiancato il vaporetto con un altro mezzo recuperandolo. Il giovane è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

 

 

Fonte: Venezia Today

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni