Home / Cronaca di Mogliano  / Un atto di solidarietà dal Quartiere Est a studenti e famiglie bisognose

Un atto di solidarietà dal Quartiere Est a studenti e famiglie bisognose

L’Associazione di Quartiere Est ha raccolto e devoluto una somma di 1.800 euro, destinata all’acquisto di buoni pasto per studenti appartenenti a famiglie in difficoltà economica.

L’Associazione di Quartiere Est ha raccolto e devoluto una somma di 1.800 euro, destinata all’acquisto di buoni pasto per studenti appartenenti a famiglie in difficoltà economica.

 

E’ un incontro per un’azione di solidarietà, quello tenutosi presso la sala consiliare tra il sindaco, Carola Arena, l’assessore alle politiche sociali, Tiziana Baù, e la rappresentanza dell’Associazione di Quartiere Est, con il suo presidente, Piergiorgio Ruffoni, e il tesoriere, Roberto Mantovan.

 

Al Comune di Mogliano Veneto i rappresentanti dell’Associazione di Quartiere Est hanno consegnato la somma di 1.800 euro, devoluti con la finalità di coprire le spese per l’acquisto dei buoni pasto di studenti di famiglie bisognose, su segnalazione del servizio Politiche Sociali.

Una somma che va ad aggiungersi ai 600 euro, donati dalla stessa Associazione ad inizio anno scolastico per contribuire all’acquisto di materiale didattico per le scuole.

 

“Questi sono i buoni esempi delle tante attività svolte dalle Associazioni di Quartiere – ha commentato il sindaco di Mogliano Veneto, Carola Arena –. Un ruolo di grande importanza per il tessuto sociale cittadino nel quale, come Amministrazione, crediamo fortemente. Non ci stanchiamo di ribadire che le Associazioni di Quartiere costituiscono un validissimo strumento di partecipazione e di rappresentanza delle istanze dei cittadino. Per questa ragione, in vista delle prossime elezioni del 17 dicembre, abbiamo dato un nuovo impulso affinché ci sia da parte dei cittadini il desiderio di partecipare e contribuire al welfare della città”.

 

Queste azioni solidali dell’Associazione di Quartiere Est sono rese possibili grazie ai proventi derivanti dalla gestione della sala dell’Associazione in Galleria A. Moro e dall’ottimizzazione della buona gestione degli 8.000 mq. di verde pubblico affidato al lavoro dei volontari dell’Associazione.

 

“Una delle voci dello statuto dell’Associazione è la solidarietà. Sul consolidare e diffondere il principio della solidarietà si fonda il nostro impegno. Abbiamo raccolto e devoluto in azioni di solidarietà circa 4mila euro quest’anno, rispetto ai 2.500 euro dello scorso anno. Questi risultati e l’impiego delle risorse devolute ci incoraggiano nel continuare a percorrere questa strada”, ha evidenziato Piergiorgio Ruffoni, presidente dell’Associazione di Quartiere Est.

 

Sono 206 i soci dell’Associazione Quartiere Est, tra i più popolati della città; il direttivo conta 11 consiglieri.

Commenta la news

commenti