Home / Posts Tagged "viabilità"

Per garantire la tutela della circolazione e della sicurezza stradale al Lido di Venezia in occasione della “75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia”, il comandante generale della Polizia Locale del Comune di Venezia, ha emanato un’ordinanza che regola la viabilità stradale nel Lungomare Marconi, nel tratto compreso tra via Lorenzo Marcello, via Angelo Emo e vie limitrofe per il periodo compreso tra il 16 agosto e il 22 settembre.

 

Le misure disposte consentiranno inoltre l’allestimento e lo smantellamento delle strutture necessarie allo svolgimento della manifestazione, che si terrà dal 29 agosto all’8 settembre.

 

Inoltre, il Comando generale della Polizia locale di Venezia ha reso noto che nei giorni 27 e 28 agosto sarà istituito il divieto di sosta in alcuni tratti, sempre per consentire l’installazione di mezzi pubblicitari.

 

In particolare, il 27 agosto, dalle ore 7 alle 14, in via Sandro Gallo, altezza canale Hotel Excelsior lato Palatenda e lato Hotel Excelsior e, dalle ore 13 alle 18, in via Selvo fronte civico 1. Mentre il 28 agosto, dalle ore 7 alle 14, in piazzale Bucintoro dopo il civico 1.

 

Il 27 agosto sarà istituito il divieto di sosta con rimozione dalle ore 7 alle 14 in via Sandro Gallo, in corrispondenza del ponte sul canale Hotel Excelsior lato Palatenda e lato Hotel Excelsior e dalle ore 13 alle 18 in via Selvo fronte civico 1. Il 28 agosto il divieto di sosta con rimozione sarà in vigore dalle ore 7 alle 14 in via Lungomare Marconi lato entrata Blue Moon dopo civico 1.

 

In accordo con la Polizia locale la ditta che posizionerà i cartelli pubblicitari installerà l’idonea segnaletica stradale e di cantiere a partire da 48 ore prima l’entrata in vigore dei divieti di sosta.

 

Per lavori di sistemazione urbana, il Comune di Treviso avvisa i cittadini circa le modifiche alla viabilità nel periodo compreso tra il 6 e il 10 agosto:

 

– per sistemazione porfido, Piazza Duomo (area intersezione con Viale Cesare Battisti) sarà temporaneamente chiusa al traffico veicolare di via Riccati. L’accesso ai frontisti è consentito a doppio senso di circolazione da via Canova (ordinanza n. 440/18)

– per asfaltatura, si rendono necessari alcuni provvedimenti temporanei di viabilità di viale F.lli Bandiera (tratto dal sottopasso cavalcavia stazione al semaforo di via Reggimento Italia libera), via Ottavi e strada Feltrina.

– per la realizzazione del percorso messa in sicurezza casa-scuola, anche via Rota potrà subire delle modifiche

– per la realizzazione del marciapiede in strada Noalese (fronte Chiesa San Giuseppe) potranno esserci delle variazioni alla mobilità.

Trentuno nuovi autobus di ultima generazione entrano a far parte della flotta Actv. I nuovi mezzi sono stati presentati questa mattina, nel parcheggio del campo sportivo Taliercio a Mestre, alla presenza del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, dell’assessore alla Mobilità, Renato Boraso, del direttore generale del gruppo Avm Giovanni Seno, e del presidente di Actv Spa, Luca Scalabrin.

 

“Questo – ha spiegato Scalabrin – è il primo lotto di nuovi acquisti, a gennaio 2019 arriveranno altri 29 mezzi. Si tratta di autobus da 12 metri e 18 metri, destinati sia alla rete urbana che extraurbana, super accessoriati. Proseguendo con i piani di rinnovamento dell’azienda saremo in grado di abbassare la media di età dei nostri autobus intorno ai 13 anni, un dato rilevante per fornire ai cittadini un servizio migliore”.

 

Orgoglio e soddisfazione sono stati espressi anche da Giovanni Seno: “Questi autobus sono il massimo della tecnologia disponibile. La cabina dell’autista è protetta, apribile solo dall’interno, ci sono prese USB per mettere in carica i dispositivi elettronici e monitor per segnalare le fermate lungo il percorso. La doppia alimentazione, a gasolio e urea, inoltre, contribuisce a eliminare quasi completamente le particelle di particolato, tanto che le emissioni sono uguali a quelle dei mezzi a metano. Verranno utilizzati sulle 8 linee di forza, tra urbane e extraurbane, sulle quali viaggia l’80, 90% dei passeggeri”. L’investimento per questi primi 31 mezzi – ha aggiunto Seno – è di 8,5 milioni di euro, di cui 3,5 finanziati da fondi nazionali ripartiti dalla Regione Veneto e da fondi POR-FESR, per un totale di 17,5 milioni, compresi i mezzi che arriveranno a gennaio.

 

“Un grazie di cuore – ha sottolineato il sindaco Brugnaro – a tutto il gruppo Avm, al personale in primis, autisti, meccanici e controllori che fanno il loro lavoro a volte anche in situazioni difficili. È un sistema che continua a funzionare, in una città complicata come la nostra, anche grazie all’integrazione tra trasporto su gomma, acqua e ferro, la cui gestione merita un plauso. Anche la collaborazione con Atvo – ha aggiunto il primo cittadino, ricordando l’introduzione del biglietto unico metropolitano – sta iniziando a dare frutti. Per offrire sempre più servizi ai cittadini, per permettere loro di spostarsi con facilità, dobbiamo continuare a lavorare ad un grande piano della mobilità, in cui al trasporto pubblico si affianchi quello privato e quello sostenibile, come quello su bicicletta o su auto elettriche”.

 

Il sindaco ha infine lanciato un appello ai cittadini: “Questi autobus sono nuovi e devono rimanere tali. Chi danneggia un bene pubblico toglie qualcosa a tutta la comunità. Usiamoli rispettando il mezzo, il conducente e gli altri passeggeri, con un occhio di riguardo per le persone più fragili, come anziani o bambini, che devono avere la precedenza”.

 

 

 

La Polizia municipale del Comune di Venezia ha emesso un’ordinanza con le misure a tutela della circolazione e della sicurezza stradale al Lido di Venezia in occasione della 75. Mostra internazionale d’Arte cinematografica di Venezia, che si svolgerà dal 29 agosto all’8 settembre. Come negli anni passati, sarà modificata la viabilità lungo il Lungomare Marconi, per consentire l’allestimento e lo smantellamento delle strutture.

 

In particolare, da lunedì 23 luglio a mercoledì 15 agosto, viene istituito nel tratto compreso tra via delle Quattro Fontane e via Candia, nella corsia destra, in direzione via Colombo, il divieto di transito e sosta a tutti i mezzi, ad esclusione di quelli in servizio per l’allestimento, nonché il senso unico alternato, regolato da semaforo, in direzione Piazzale Bucintoro.

 

Il divieto di transito riguarderà anche la corsia di destra – in direzione Lungomare – del tratto di via delle Quattro Fontane compreso tra l’incrocio con Lungomare Marconi e via Dardanelli, mentre il senso unico di marcia, sempre nella corsia destra, sarà istituito in direzione via Dardanelli.

 

Il divieto di transito sarà nuovamente istituito nelle fasi di smantellamento, da domenica 9 a domenica 30 settembre, sempre in via delle Quattro Fontane, tra l’incrocio con Lungomare Marconi e via Dardanelli, sulla corsia di destra provenendo da via Dardanelli, assieme al senso unico di marcia in direzione via Dardanelli.

La notte scorsa, poco dopo mezzanotte e mezza, i vigili del fuoco sono intervenuti lungo l’autostrada A27 qualche chilometro, dopo il casello di Treviso sud in direzione Venezia per un incendio di un’auto, causato da un precedente tamponamento tra tre vetture: deceduta una persona.

 

Le squadre accorse da Treviso e Mestre hanno spento la Fiat Punto dove purtroppo è rimasto bloccato all’interno l’autista, rimasto carbonizzato. Illesi i conducenti delle altre due auto.

 

Sul posto i sanitari del suem 118 il personale ausiliario dell’autostrada e la polstrada per la ricostruzione del sinistro. Al momento non sono ancora note le generalità del conducente dell’auto. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco e messa in sicurezza del luogo sono terminate quasi all’alba.

L’Assessorato comunale ai Lavori pubblici informa la cittadinanza che, da venerdì 20 luglio a venerdì 10 agosto, saranno eseguiti interventi di messa in sicurezza della viabilità con riasfaltatura della pavimentazione stradale nelle seguenti strade:
– Mestre via Forte Marghera tratto da via Molmenti a forte Marghera, dal 20 al 30 luglio, in orario diurno;
– Mestre viale Stazione, dal 30 luglio al 6 agosto, in orario notturno;
– Marghera Rampa Rizzardi tratto in direzione Venezia – via del Commercio, dal 3 al 8 agosto, in orario notturno;
– Marghera via del Lavoratore, dal 6 al 8 agosto, in orario diurno.

 

I lavori saranno svolti nell’ambito delle tempistiche stabilite, condizioni climatiche permettendo, e la regolamentazione del traffico verrà gestita attraverso sensi unici alternati con l’impiego di movieri in loco e restringimento della carreggiata stradale. In caso di maltempo la realizzazione dei lavori potrebbe subire dei ritardi.

Attività intensa per le pattuglie del Reparto Motorizzato Servizio sicurezza stradale della Polizia locale di Venezia, che oltre all’accertamento di varie violazioni di routine, nel weekend hanno provveduto:

– al sequestro di un motociclo, di un autocarro e di un’autovettura sprovvisti di assicurazione;
– al fermo amministrativo di un autocarro;
– alla sospensione dalla circolazione di un’autovettura;
– al ritiro di una patente.

 

 

In particolare:

 

venerdì 13 luglio, alle 18 in via Forte Marghera, è stata fermata un’autovettura il cui termine per la revisione era scaduto da due anni e che pertanto è stata immediatamente sospesa dalla circolazione.

 

Sempre venerdì 13, alle 21.35, in via Miranese è stato controllato un motociclo condotto da S. N., ventitreenne ucraino residente a Carpenedo, che ha esibito agli agenti un’assicurazione scaduta ed è stato sottoposto alla sanzione da 594 a 849 euro più le spese di trasporto e custodia del veicolo che gli è stato sequestrato.

 

Poco dopo alle 22.40, sulla Rampa Cavalcavia, all’altezza della Vempa, una pattuglia ha invece intercettato un autocarro immatricolato in Moldavia, proveniente da Brescia e diretto a Chisinau, in Romania. Il veicolo risultava utilizzato per effettuare – senza autorizzazione – un trasporto internazionale di persone e cose per conto terzi ed è stato sottoposto immediatamente a fermo amministrativo di tre mesi ed affidato in custodia a una locale depositeria. Il conducente C. I., trentenne moldavo senza fissa dimora in Italia, dovrà pagare una sanzione di 4.130 euro.

 

Sabato 14, alle 19.45, in via delle Regioni, una laterale di via Miranese, è stato sequestrato un autocarro con assicurazione scaduta. Anche il conducente, M.Z.S., trentasettenne pachistano residente a Fiesso d’Artico, dovrà pagare una sanzione da 594 a 849 euro. Poco più tardi, alle 23.30, in tangenziale, D. G., un ventottenne dell’Aquila, è stato trovato alla guida di un’autovettura con la patente scaduta, che pertanto gli è stata ritirata.

 

Domenica 15, alle 2.25, in Piazzale Roma, J. A., ventiduenne residente a Mestre, è stato sottoposto ad alcoltest risultandone positivo, con un tasso alcolemico di 0,11 g/l. Gli agenti hanno anche accertato che l’automobile aveva l’assicurazione scaduta. Si è proceduto quindi al sequestro del mezzo e al conducente è stata elevata la sanzione complessiva da 708 a 1.013 euro più le spese di trasporto e custodia.

Al fine di consentire i lavori urgenti di potenziamento tecnologico, nonché la messa in sicurezza della linea ferroviaria Mestre – Trieste, in alcune particolari giornate, i seguenti passaggi a livello saranno chiusi al traffico veicolare:

passaggio a livello intersecante via Stradazza e via Piovega, al km 19+611 della linea Mestre–Trieste: chiuso dalle ore 22.00 alle ore 06.30, di mercoledì 18, giovedì 19, venerdì 20 e lunedì 23 luglio;

– passaggio a livello intersecante via Boschi della SP 136, al km 21+551 della linea Mestre–Trieste: chiuso dalle ore 22.00 alle ore 06.30, di lunedì 23, martedì 24, mercoledì 25, giovedì 26 e venerdì 27 luglio.

 

A questo link è possibile visualizzare una mappa con le deviazioni stradali.

 

Per qualsiasi necessità, si prega di contattare la Polizia locale al numero 0422 707240 oppure via email, all’indirizzo [email protected].

Alle 5.45 circa, i vigili del fuoco sono intervenuti lungo la SS 14 Triestina, in località Montiron a Venezia, per lo scontro frontale tra due auto: feriti i due conducenti. I pompieri arrivati da Mestre hanno messo in sicurezza i mezzi ed estratto i due autisti, rimasti bloccati al posto di guida. I feriti sono stati stabilizzati dal personale del Suem 118 e portati in ospedale. Sul posto le forze dell’ordine per i rilievi del sinistro e la deviazione del traffico. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa un’ora e mezza.

 

L’Assessorato comunale ai Lavori pubblici comunica che da mercoledì 11 a giovedì 19 luglio verranno eseguiti vari interventi di messa in sicurezza della viabilità con riasfaltatura della pavimentazione stradale nelle seguenti strade:

– Gazzera via Calucci, tratto da via Rio Cimetto a via Mattuglie, dall’11 al 12 luglio
– Favaro via San Mattia, 13 luglio
– Favaro via Borgo Alto, dal 16 al 17 luglio
– Mestre via Ca’ Sagredo (tratti vari) dal 17 al 18 luglio
– Mestre via Rosmini (tratti vari) dal 18 al 19 luglio.

 

I lavori saranno svolti in orario diurno, tempo permettendo, e la regolamentazione del traffico verrà gestita attraverso sensi unici alternati con l’impiego di movieri. In caso di avverse condizioni atmosferiche la programmazione dei lavori potrebbe subire dei ritardi.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni