Home / Posts Tagged "venezia"

Pomeriggio movimentato ieri all’interno dell’esercizio commerciale “OVS” del Lido, in Gran Viale, dove un giovane, ha cercato di fuggire dopo aver sottratto tre capi di abbigliamento.

 

Inseguito e subito fermato fuori del negozio dal personale di sorveglianza, il ragazzo è stato consegnato agli agenti della Polizia locale del Lido, che dopo averlo accompagnato in sezione, per accertare che egli non avesse nascosta addosso altra refurtiva, lo hanno perquisito. Rinvenuta invece, in un borsello, una bustina di plastica contenente circa mezzo grammo di eroina.

 

Il giovane è stato così denunciato per furto aggravato e segnalato alla Prefettura per detenzione di stupefacenti a uso personale.

Questa notte, intorno alle 2, le pattuglie di Polizia locale e Polizia di stato in servizio di navigazione nei canali del centro storico di Venezia sono intervenute in zona Rialto dove una cittadina aveva segnalato la presenza di persone in procinto di tuffarsi dall’omonimo ponte.

 

Intervenuti sul posto, gli agenti hanno intercettato due uomini che stavano risalendo dal Canal Grande, dopo una nuotata, verso la riva lato San Marco. La visione delle telecamere di videosorveglianza della Sala operativa della Polizia locale ha consentito di accertare che i due, un cittadino guatemalteco di 26 anni e un cittadino sudafricano di 28, si erano gettati dal ponte per ben tre volte.

 

I due uomini sono stati identificati come dipendenti di una nave battente bandiera delle Bahamas con il ruolo di cuochi di bordo. Le operazioni di identificazione sono continuate fino alle 4 del mattino presso il terminal marittimo; dei fatti è stato informato il Comandante della nave.

 

I tuffatori sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per ipotesi di violazione dell’art. 1231 del Codice della Navigazione; in particolare, è stato segnalato il quid pluris di pericolo per la navigazione cagionato dalla serie di tuffi. Ai due uomini è stata elevata anche una sanzione amministrativa di 450 euro a testa per violazione dell’art. 23 del Regolamento di Polizia Urbana.

 

Con l’approvazione del nuovo Regolamento di Polizia e Sicurezza Urbana, ora in discussione nella competente Commissione consiliare, fatti salvi i risvolti penali, tali azioni saranno punite con “Daspo” immediato.

 

L’Amministrazione comunale sta valutando le azioni legali da intraprendere, anche nell’ambito dell’instaurando procedimento penale; seguirà anche una comunicazione ufficiale alla società armatrice della nave.

Continuano gli eventi delle “Città in Festa”, il ricco programma che coinvolge, con svariate iniziative, Venezia, le isole e la terraferma.

 

Questi gli eventi di oggi, domenica 12 agosto:

 

MARGHERA
– Cinema sotto le stelle, Thor: Ragnarok – Usa – 2017 – azione – 130’ di Taika Waititi Cast: Chris Hemsworth, Cate Blanchett, Idris Elba, Jeff Goldblum

MESTRE CARPENEDO
– Torneo di cricket al parco Albanese area verde, tra piscina e centro civico

FAVARO
– Cinemoving cinema all’aperto al Villaggio Laguna Campalto, ore 21. Ingresso gratuito. Film: Quasi amici

Continua la rassegna “Cinemoving”, kermesse che sta riportando il cinema in piazza alla maniera di una volta. Nei prossimi giorni le proiezioni dei lungometraggi interesseranno diversi quartieri della terraferma, alternando film d’animazione a pellicole di successo (anche vincitrici di premi Oscar, David di Donatello o Golden Globe).
Questa serae sarà la volta di Dese: il carretto dei gelati e il maxi schermo itinerante troveranno posto accanto alla chiesa in vista della proiezione de La sedia della felicità di Carlo Mazzacurati, commedia italiana su una caccia al tesoro “stralunata” che attraversa un Nordest abitato da una “bizzarra umanità”. La pellicola ha vinto un premio ai Nastri d’Argento e ottenuto 5 candidature ai David di Donatello. Il 12 agosto spazio invece al cinema francese di successo, con la proiezione di Quasi Amici: dietro la chiesa di Villaggio Laguna, accanto al Valentino, sarà proiettato “Quasi Amici”, con regia di Olivier Nakache e Éric Toledano. La trama racconta della commovente storia di Philippe e Driss, rispettivamente un aristocratico e un badante ex detenuto. Il film ha ottenuto una candidatura ai Nastri d’Argento e ha vinto un premio ai David di Donatello.
Per continuare la rassegna di lungometraggi premiati dalla critica, il 16 agosto nell’area verde di via Gavagnin, nel Quartiere Pertini, sarà proiettato Se dio vuole, fatica d’esordio di Edoardo Falcone che analizza con leggerezza ma anche con profondità il tema del divino. Il film ha ottenuto 2 candidature e vinto un David di Donatello. Il giorno seguente, venerdì 17 agosto, il ritorno ai giardini di via Piave: apertura della serata alle 18 e concerto dalle 19.30 alle 21 dei “Feather Mackenzie”, giovane trio veneziano, per poi concludere con la visione di Ave, Cesare! commedia dei fratelli Ethan e Joel Coen. Sabato 18 agosto, infine, dietro al Municipio di Favaro Veneto, sarà la volta di uno dei cartoni animati più amati dai più piccoli: Oceania, che ha ottenuto 2 candidature agli Oscar e altrettante nomination ai Golden Globes. Tutte le proiezioni inizieranno alle 21.15 e saranno a ingresso gratuito.

Gli alloggi in locazione turistica sono strutture ricettive non soggette a classificazione né a segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), senza la prestazione di servizi a favore degli ospiti durante il loro soggiorno. Chi affitta ha attualmente solo obblighi di comunicazione alla Regione, riguardanti sia l’anagrafica di tale tipologia di alloggi, sia la movimentazione turistica. Il numero complessivo dei questi alloggi in locazione nel Veneto era di circa 33.000 nel 2016, ma è aumentato a oltre 37.100 nel 2017. La continua crescita del loro numero è facilitata anche dalla commercializzazione turistica tramite i siti internet di prenotazione ricettiva, sconfinando spesso nell’abusivismo e conseguentemente in forme di concorrenza sleale nei confronti di chi agisce correttamente.

 

Per questo la giunta regionale, su relazione dell’assessore al turismo Federico Caner, ha esaminato in prima lettura una proposta legislativa che prevede nuove disposizioni in materia di ricettività turistica finalizzate a tutelare sia la qualità dell’offerta anche nel segmento degli alloggi in locazione, sia la trasparenza del settore. Il testo sarà licenziato definitivamente in una delle prossime sedute, per essere poi trasmesso al consiglio regionale.

 

“Ormai è più che un semplice sospetto – fa rilevare Caner – che dietro ai fenomeni di abusivismo ci siano vere e proprie organizzazioni che gestiscono centinaia di alloggi, senza pagare tassa di soggiorno né comunicare la movimentazione turistica. Prima di intervenire ci siamo presi tempo perché le norme adottate in precedenza in questa materia dalla Regione Lombardia sono state impugnate dal governo. Abbiamo quindi apportato i necessari correttivi per evitare l’impugnazione delle nostre norme”.

 

Al fine di garantire un livello minimo di qualità di questa tipologia di offerta, le disposizioni obbligheranno gli alloggi in locazione turistica ad essere conformi alle prescrizioni urbanistiche, edilizie, igienico-sanitarie e alle norme per la sicurezza degli impianti, così come peraltro già previsto per le strutture ricettive classificate. Vengono poi introdotti obblighi informativi necessari per consentire alla Regione di conoscere tempestivamente ed adeguatamente questa tipologia di offerta turistica in rapido ed enorme sviluppo.

 

Uno dei nuovi obblighi di informazione turistica per i locatori turistici consisterà nell’esposizione di una targa identificativa da apporre all’esterno dell’alloggio, per consentire ai turisti l’individuazione della struttura destinata ad accoglierli. La proposta di legge prevede inoltre il nuovo obbligo di dotarsi di un codice identificativo dell’alloggio da pubblicare nei siti internet di prenotazione ricettiva, ove l’alloggio sia eventualmente pubblicizzato, secondo le modalità disposte dalla Giunta regionale. Tutto questo consentirà di agevolare un esercizio efficace delle funzioni di vigilanza, che sono compito dei comuni, sulle locazioni turistiche, compito che sarà ulteriormente facilitato anche dall’accesso telematico comunale ai relativi dati disponibili nel sistema informativo regionale del turismo.

 

“La disponibilità di informazioni e di strumenti – conclude Caner – consentirà ai comuni di potenziare i controlli sul territorio. E per contrastare il fenomeno delle strutture turistico ricettive abusive, che sono commercializzate su piattaforme digitali, abbiamo previsto che i comuni possano chiuderle e sanzionarle con multe che saranno adeguatamente incrementate”.

POST TAGS:

Due nuovi servizi di pattugliamento del territorio per garantire a cittadini e visitatori un’attività di controllo delle aree verdi e degli arenili ancora più efficace e capillare. Sono partiti in queste ore e continueranno per tutta l’estate le due nuove forme di presidio capillare della città: agenti di Polizia locale in bicicletta attraverso i parchi cittadini e a piedi lungo le spiagge del Lido di Venezia.

 

Abbigliamento comodo e strumenti adeguati per dar vita a due iniziative sperimentali che saranno integrate agli altri servizi di Polizia locale con l’obiettivo di migliorare il livello di sicurezza percepita.

 

Dopo la presentazione ufficiale di ieri a San Giuliano, ha preso il via questa mattina al parco del Piraghetto il pattugliamento della Polizia locale in bicicletta. L’attività interesserà le principali aree verdi della terraferma (parco Albanese, di Catene, di Villa Querini, Sabbioni, di San Giuliano, Piraghetto) con il coinvolgimento di otto agenti impiegati su due ruote sia la mattina che di pomeriggio.

 

“Dalle 8 del mattino alle 20 di sera – spiega l’assessore alla Sicurezza urbana Giorgio D’Este – due agenti in sella ad una bicicletta della Polizia locale, perlustreranno i parchi per garantire maggiore tranquillità ai cittadini. Questo progetto è stato fortemente voluto dal sindaco e dall’Amministrazione comunale ed è stato realizzato grazie alle nuove assunzioni nel Corpo della Polizia locale di giovani agenti molto validi e preparati”.

 

Da ieri è attivo un altro servizio sperimentale: il pattugliamento degli arenili, che vedrà impegnati cinque agenti della Polizia locale dalle 7.30 della mattina alle 19.30 della sera lungo 5,5 km di spiaggia. “Un’ulteriore implementazione della sicurezza dei cittadini e dei turisti che usufruiscono della spiaggia e degli stabilimenti balneari – è il commento dell’assessore al Turismo Paola Mar – Chi viene a riposare ha diritto di essere tutelato. Chi verrà al Lido si sentirà ancora più tranquillo perché gli agenti che pattugliano gli arenili faranno un grande servizio: controlleranno che nulla sia fuori posto, pattuglieranno l’arenile per prevenire e reprimere l’attività dei venditori abusivi. Verranno anche effettuati controlli sulle concessioni demaniali verificando che tutto avvenga secondo le disposizioni emanate”.

Continuano gli eventi delle “Città in Festa”, il ricco programma che coinvolge, con svariate iniziative, Venezia, le isole e la terraferma.

 

Questi gli eventi di oggi, sabato 11 agosto:

FAVARO
– Cinemoving cinema all’aperto a Dese, ore 21, ingresso gratuito. Film: La sedia della felicità

MARGHERA
– Cinema sotto le stelle, Wonder – Usa – 2017 – commedia – 113’ di Stephen Chbosky Cast: Julia Roberts, Owen Wilson, Jacob Tremblay.

Massima attenzione sul Ponte di Calatrava, è il punto preferito dalle borseggiatrici per alleggerire i passanti approfittando della calca e del passo lento di chi lo attraversa.

 

L’ultimo fatto è accaduto l’altra sera. Due giovani donne di nazionalità dell’Est si sono avvicinate ad una coppia con passeggino che attraversava lentamente il ponte. Spintonando la donna e rubandole il portafoglio.

 

La donna è caduta a terra, ma il marito accortosi del furto ha inseguito le due fino a Piazzale Roma dove è riuscito, con l’aiuto dei Vigili subito accorsi,  bloccare la ladra ed a recuperare la refurtiva.

 

La giovane ladra è stata tratta in arresto mentre la complice è riuscita a dileguarsi tra la folla.

 

Fonte: Venezia Today

POST TAGS:

Nella notte di martedì è stato rinvenuto il cadavere di un uomo nel Rio delle Beccarie Sestiere di San Polo.

 

L’identità dell’uomo è sconosciuta essendo il corpo privo di qualsiasi documento identificativo.

 

I Vigili del Fuoco hanno recuperato il corpo mentre i Carabinieri hanno avviato le indagini del caso.

 

Fonte: VeneziaToday

POST TAGS:

La Protezione civile del Comune di Venezia, sulla base dei dati rilevati dal Centro meteorologico di Teolo dell’Arpav, informa che anche domani, martedì 7 agosto, il disagio sarà intenso.

 

Il disagio fisico sarà in prevalenza moderato sulle zone montane, solo a tratti intenso nelle ore più calde specie sul Feltrino, mentre sulle altre zone risulterà in prevalenza intenso.

 

Qualità dell’aria generalmente buona/discreta. Fino a giovedì le condizioni di disagio si manterranno in prevalenza intense su pedemontana, pianura e costa, mentre sulle zone montane il disagio sarà in prevalenza moderato, solo a tratti intenso nelle ore più calde. La qualità dell’aria rimarrà generalmente buona/discreta.

POST TAGS:

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni