Home / Posts Tagged "musica"

Giovedì 9 agosto 2018 farà tappa sul palco del Sound Explosion di Tribano uno dei gruppi più longevi del panorama musicale italiano: I Nomadi. La band emiliana si esibirà per un concerto di raccolta fondi a sostegno di Alambicco, cooperativa sociale di Conselve che opera per migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità intellettiva e relazionale.

 

«Siamo orgogliosi di essere co-promotori di un’iniziativa che parte, in maniera molto generosa, dalla pro loco di Tribano» dice Marco Tirabosco, direttore di Alambicco. «Una proposta inclusiva tangibile che mira a coinvolgere, in una iniziativa del territorio e attraverso un momento di festa, anche le persone con disabilità».

 

I Nomadi suoneranno in occasione del tour per i 55 anni di attività in una cornice che già l’anno scorso ha avuto un grande successo, contando oltre mille partecipanti a serata.

 

I proventi raccolti saranno devoluti ad Alambicco per aiutare e sostenere lo sviluppo dei servizi per l’abitare attivati dalla cooperativa sociale a fine 2016. Un progetto di solidarietà in favore delle nuove comunità Alambicco, un evento che mette al centro le persone e promuove la partecipazione e il legame con il territorio. «Sarà un’occasione – continua Tirabosco – di sostegno a una Cooperativa Sociale che da 22 anni ha generato opportunità per le persone con disabilità e le loro famiglie, per i molti volontari e i lavoratori.»

 

 

Tutte le serate del Sound Explosion vedranno la presenza, come membri dello staff, anche delle persone con disabilità che frequentano i servizi di Alambicco. «Gli ospiti d’eccezione saranno proprio loro» conclude direttore Tirabosco, «coinvolti presso gli stand gastronomici e nelle diverse attività della manifestazione, per trascorrere alcune serate all’insegna della spensieratezza.»

 

Organizzato e gestito dall’associazione pro loco Tribano, Sound Explosion animerà il mese di agosto, dal 7 al 15, per nove serate a base di musica e buon cibo; oltre al concerto evento dei Nomadi del 9 9gosto, è previsto un altro appuntamento d’eccezione sabato 11 con Leonardo Manera di Zelig e Baz (Marco Bazzoni) di Colorado Café.

 

Domani sera, alle ore 21, l’incantevole parco di Villa Guidini di Zero Branco sarà invaso dalle note di  D.O.V.E. (Drums, Organ, Vibes Ensemble), per una serata in musica.

 

Costituito da Giovanni Perin al vibrafono, Giulio Campagnolo all’organo hammond e da Andrea Davì alla batteria, D.O.V.E. è una realtà tra le più innovative nel panorama jazzistico contemporaneo, grazie al ricercato connubio sonoro dei tre singolari strumenti.

 

Il repertorio alternerà composizioni originali a grandi classici, spaziando dalle sonorità energiche e funky, all’hard bop più raffinato.

 

Il primo lavoro del trio, Where are you?, è un concept album uscito esclusivamente in vinile e si presenta come un “Gioco dell’oca” musicale, i cui protagonisti sono gli strumenti del gruppo, tanto che viene presentato insieme al dado.

 

La serata è a ingresso libero e sarà accompagnata dai deliziosi cicchetti e bevande dell’Osteria itinerante da Tomà.

 

 

Un secondo appuntamento per la rassegna musicale di Sile Jazz è in programma per sabato 21 luglio, sempre alle ore 21, a Villa Grimani Morosini Gatterburg di Albaredo di Vedelago, dove si esibirà Andrea Marcelli Trio, con Andrea Marcelli alla batteria, Marco Ponchiroli al pianoforte e Alessandro Turchet al contrabbasso.

L’edizione 2018 di Restival è ai nastri di partenza. Giunto quest’anno alla sua terza edizione, dal 18 al 22 luglio  propone un calendario di eventi davvero spettacolare!

 

Per cinque giorni, Casale sul Sile si trasformerà in un immenso crocevia, dove sarà possibile gustare le migliori specialità enogastronomiche del territorio, incontrare vecchi e nuovi amici, godersi uno spettacolo o della buona musica, o ancora girovagare tra gli oltre 50 stand espositivi.

 

Quest’anno al Restival ci saranno dodici chioschi dei migliori bar e ristoratori locali, con un’ampia varietà di proposte per tutti i gusti: dai piatti tradizionali allo Street Food, dai sapori mediterranei ai gusti etnici. Non mancheranno poi birra, vini, long drink e aperitivi.

 

Ad animare le serate, sui due palchi allestiti per l’occasione saliranno oltre 80 artisti. Questo il programma.

 

Mercoledì 18 luglio:

BGKO – Barcelona Gipsy balKan Orchestra
Gruppo internazionale con musica gitana e balcanica

Onde Beat
Ritornare ai mitici anni ’60

 

 

Giovedì 19 luglio:
Achtung Babies – U2 tribute shows
U2 Tribute Band

Leonardo Manera
Semplicemente irresistibile, impossibile non ridere

Fortunate Sons – Creedence Clearwater Revival Tribute Band
La musica che non potrà mai tramontare

 

 

Venerdì 20 luglio:

Jungle Show

Ember Trio
Gruppo Londinese, Cellos-Pop (unica data in Italia)

Overlaps
Un Rock originale giovane ma con tanto talento

 

 

Sabato 21 luglio:

Let’s dance

Sergio Sgrilli
Divertire con una chitarra

The T-Bone’s Creed

 

 

Domenica 22 luglio:

Magical Mystery Orchestra
I Fab Four Live come non li avete mai sentiti

El Cuento de la Chica y la Tequila
Influenze messicane, rock, latin, blues

Psycodrummers
Non è un bidone ma una entusiasmante percussione

La manifestazione entra nel vivo con quattro serate dedicate alla musica e ancora alla Lirica

 

La settimana del 17 luglio inizia con i Rock Blues Society alle 21, che portano in piazza Mercato il loro blues nato dalla formazione della band voluta dal blues-man veneziano Guido Toffoletti nel lontano 1976 con lo scopo di diffondere il genere musicale nel territorio italiano. La musica che arriva a Marghera include una decina di pezzi caratterizzati da un linguaggio musicale atipico, pervasi da un’originale miscela di classico rock-blues e di influenze riconducibili alla tradizione country, celtica, napoletana, hawaiiana, indiana attraverso l’introduzione di strumenti inusuali quali il sitar, il tin-whistle, la cornamusa, il banjo, la chitarra lap-steel, il violino, il mandolino e altri ancora.

 

 

Il 18 luglio, sempre alle 21, arriva la country band Silverado, la band italiana più popolare nell’ambito della musica targata “made in USA”. Una country band esplosiva che da 10 anni si esibisce in Italia e all’estero, con tutto lo spazio che serve per seguire i balli country dei maestri. Attraverso armonie vocali e strumenti “tradizionali” (chitarre, banjo, violino, mandolino, ecc), i Silverado incantano il pubblico con il loro Country & Bluegrass “ad alto voltaggio”. Con un repertorio che spazia dai grandi classici ai brani “new country”, i Silverado raccontano la storia della “country music”. Seguiti dagli amanti di ballo Country e dagli “appassionati” del genere musicale, danno vita alla giusta alchimia tra musica e ballo, nell’atmosfera folkloristica tipica degli “Stati del Sud”.

 

 

A riempire la piazza il 19 luglio, sempre alle 21,c’è l’attesissimo concerto spettacolo dei Los Massadores pronti a travolgere il pubblico con la loro musica bi-folk, ovvero musica popolare a chilometri zero. Attraverso le loro canzoni la band non vuole portare messaggi particolari, ma descrivere delle situazioni e dei personaggi della realtà che ci circonda. Il progetto Los Massadores nasce nel 2008 per dare libero sfogo all’idiozia dei membri fondatori e permettere loro di fare cassa suonando a matrimoni, feste e funerali. Per un anno il gruppo suona sporadicamente, riunendosi solo per fare qualche prova giusto prima dei concerti: i risultati sono ovviamente in linea con l’impegno profuso… Il nome viene scelto per rendere omaggio a una delle figure più emblematiche delle campagne venete, il norcino, ovvero il massador nel dialetto di Castelfranco Veneto.Nell’estate del 2009 la svolta: dopo aver suonato davanti a migliaia di persone nel corso della manifestazione “Una notte per Vallà” (manifestazione organizzata per raccogliere fondi per il paese di Vallà colpito da una disastrosa tromba d’aria) i componenti decidono di caricare su Youtube un video della canzone “Joani” composta appositamente per quella manifestazione, modificando il testo della più celebre “Domani” degli Artisti Riuniti. In breve tempo il video supera i centomila contatti attirando l’attenzione di stampa e tv, intanto arrivano richieste di concerti ed esibizioni.

 

 

Venerdì 20 torna la Lirica, con ingresso a pagamento: alle 21 andrà in scena l’operetta della Filarmonica del Veneto con La vedova allegra. A Marghera l’operetta sarà interpretata da un cast di artisti di respiro internazionale: Susie Georgiadis (Hanna Glavary), Antonio Colamorea (Danilo Danilovich), Elena Rapita (Valencienne), Alessandro Bracchetti (Niegus), Silvia Felisetti (Olga Kromov), Marco Felisetti (Capitano Kromov). Lo spettacolo, allestito da Associazione Musicale Filarmonica del Veneto, in collaborazione con il Comune di Venezia e Teatro Musica Novecento, vedrà la partecipazione del Corpo di Ballo Novecento guidati da Salvatore Loritto e dell’Orchestra “Cantieri d’Arte” diretti da Claudia Catellani. I biglietti sono acquistabili presso il botteghino in loco, presso i punti vendita VELA oppure online su www.vivaticket.it.

 

 

E dopo i concerti, per agevolare le persone che verranno ad ascoltare la musica in piazza e che vogliono lasciare a casa la macchina, l’amministrazione comunale ha messo a disposizione una corsa straordinaria del tram/bus da piazza Mercato al centro di Mestre.

Ulteriori info su: www.margheraestate.it.

Calendario ricco di eventi allo spazio temporaneo di piazza Borsa: giovedì 19 e venerdì 20 luglio partite di calcio balilla e live music con Auroro Borealo e Jesse The Faccio

Dopo il Silent Party del mese scorso, due nuovi appuntamenti animeranno il cuore di Treviso. L’Home Festival Pop Up Store, lo spazio temporaneo ubicato in piazza Borsa, che fino a settembre accoglierà i turisti festivalieri offrendo informazioni utili su Home Festival (29 agosto-2 settembre zona ex Dogana a Treviso), giovedì 19 e venerdì 20 luglio ha in serbo due divertenti eventi all’insegna dello sport e della musica live.

 

Giovedì, dalle ore 19, alle ore 22 scatta “Lobster invitational”, la seconda edizione di “agguerrite” partite di calcetto balilla a quattro, in cui i giocatori si sfideranno per vincere l’ambito trofeo che darà la possibilità di scegliere la nuova disciplina nella quale sfidarsi l’anno prossimo.

 

Venerdì, dalle ore 18, invece spazio alla musica live con “Home meets Sisma: Auroro Borealo + Jesse The Faccio”.

Sisma è un collettivo di ragazzi, musicisti e musicofili, nato nel settembre del 2014, che vuole creare una scena musicale viva, forte e sempre presente, organizzando concerti nel trevigiano in cui propongono band del panorama indipendente italiano (e non), cercando dove possibile di affiancarle a progetti emergenti locali.

Nella storica cornice del Parco delle Piscine di Mogliano di via Barbiero, ritorna anche quest’anno il Summer Nite Love Festival, dal 16 al 28 luglio 2018.

 

Organizzato da Officina 31021, una no-profit attiva nella valorizzazione del territorio e dei suoi abitanti, il Summer Nite Love Festival sarà a ingresso libero, con la possibilità di lasciare un’offerta.

Oltre all’ottima musica, ci saranno:
– birra a non finire;
– pizza sfornata al momento, panini e stuzzichini di tutti i tipi (dalle 19.30);
– cocktail preparati nell’ombra dell’Abusivo (dalle 18.30);
– bancarelle di artisti di ogni genere;
– un secondo palco a disposizione di chiunque voglia salirci per esprimere la propria arte.

 

I concerti avranno inizio alle ore 21.

 

Di seguito, nel dettaglio, tutti gli eventi in programma.

 

Lunedì 16 luglio

• DUNK italian band
• Alcesti
• La Scimmia
(Sponsored by: Sisma)

Ore 18.30: Siria ed Iraq – Scenari post Daesh

 

Martedì 17 luglio

Summer Contest!
• People’s Flowers
• Double Shuffle Blues Band
• The Seabrook

 

Mercoledì 18 luglio

Summer Contest!
• Steven Lipsticks and His Magic Band
• Ancestralya
• Angry Drivers

 

Giovedì 19 luglio

• Forelock & Arawak Reggae

 

Venerdì 20 luglio

• Murubutu feat U.G.O & DJ T-Robb

Precede il concerto: incontro con gli ospiti del centro di accoglienza Cooperativa Hilal.

 

Sabato 21 luglio

• L’entrata di Cristo a Bruxelles
• East Sunset
• MEGANOIDI

 

Domenica 22 luglio

• Elia Pizzolitto Electronic Band

Ore 18.30: Roberto Masiero – Presentazione del libro “L’illusione che non basta”

 

Lunedì 23 luglio

• Alessandro Ragazzo

Ore 20.00, precede il concerto: Emergency presenta: Stagioni – Quattro storie (e mezza).

 

Martedì 24 luglio

• The Kluk
• Il Varco
• Sticky Brain

 

Mercoledì 25 luglio

• Vive le Rock! (Sponsored by: Novak)

 

Giovedì 26 luglio

• Alien Ducks from Outer Space
• The Quest

 

Venerdì 27 luglio

• Hobos
• Slander
• CATTIVE ABITUDINI
(sponsored by: Trivel)

 

Sabato 28 luglio

• Pinguini Tattici Nucleari

A seguire: Silent disco

Dal 16 al 28 luglio presso il parco delle piscine in via Barbiero a Mogliano Veneto si svolgerà la quindicesima edizione del Summer Nite Love Festival, organizzato dai giovani di Officina 31021 con il patrocinio dell’amministrazione Comunale.

 

Il festival è diventato negli anni un punto di riferimento nel circuito musicale veneto, facendo da trampolino di lancio o ospitando artisti quali The Giornalisti, Bassi Maestro, Zion Train, Piotta, Il Duo Bucolico, Mudimbi, Inoki, Find Before You Came e molti altri.

 

Per Festeggiare il quindicesimo compleanno, la line up degli artisti 2018 è ancora più ricca e vede tra i nomi più conosciuti il rapper Murubutu, i Meganoidi e l’ultima sera i Pinguini Tattici nucleari.
Quest’anno si è voluto dare all’evento anche una veste socioculturale, attivando partnership con le Ong Emergency e Un Ponte Per, con la Regione Veneto, con l’associazione Ya Basta e con la Cooperativa Hilal che gestisce il locale centro di accoglienza per i richiedenti asilo. Questa collaborazione ha permesso di inserire nella programmazione durante l’orario dell’aperitivo conferenze e presentazioni di libri con ospiti importanti e grandi firme, oltre a far partecipare al festival i ragazzi del CAS di Zerman.

Le grafiche di questa edizione sono curate gratuitamente da Zero Calcare, uno dei più grandi Fumettisti del nostro paese.

 

Gli aperitivi inizieranno tutti i giorni dalle 18.30, mentre i concerti dalle 21. Tutte le sere, cucina, pizzeria, bar e cocktail bar – che useranno prodotti a km zero, direttamente da agricoltori e commercianti della città che hanno deciso di sponsorizzare l’evento – resteranno aperti fino a tardi.

 

L’ingresso, come sempre, è libero e gratuito.

 

Una grande edizione, che vuole puntare a fare il definitivo salto di qualità, portandosi dentro il mondo che ci circonda e le sue contraddizioni, mantenendo la funzione sociale e aggregativa per le giovani generazioni ma rivolgendosi a un pubblico più ampio sia in termini anagrafici che in quelli geografici. Ci piacerebbe infatti che questo Festival cominciasse ad essere considerato come un patrimonio pubblico non solo dalla nostra generazione e dai circuiti che le gravitano attorno, ma anche dal territorio dove siamo cresciuti e dove abbiamo deciso di restare per cambiarlo.

 

Questo il quadro disegnato da Giacomo Nilandi, Consigliere Comunale con Delega alle Politiche Giovanili, per questa edizione del Summer Nite Love Festival.

 

Dopo il successo della prima tornata, dal 6 al 9 luglio, proseguono gli appuntamenti della 42^ sagra dei Peri a Conscio, da oggi, venerdì 13 luglio, a martedì 17 luglio.

 

Ad arricchire questa seconda tornata, il SubConscio Festival con le sue cover band, la pista da ballo con le orchestre di liscio, una fornitissima pesca di beneficenza, serate per bambini di Grestlandia e le mostre in Villa Soranzo e al circolo NOI.

Tra gli eventi, ricordiamo che lunedì 16 luglio si festeggerà la Festa della Madonna del Carmine.

 

 

Di seguito, il programma nel dettaglio.

 

Venerdì 13 luglio 

Apertura stand alle 19.30 (serata con possibilità di prenotazione al 327 9878376)

Gara di carte Scopa all’Asso e Tresette, alle 21

SubConscio Festival alle 21.45, con gli AC/DI – AC/DC Cover band

 

Sabato 14 luglio
Apertura stand alle 19.30
Grestlandia al Circolo NOI con il teatro del “Gruppo Alcuni” di Treviso, alle 21.15

SubConscio Festival: alle 19.30, aperitivo in giardino con Martæ e alle 21.45 liveplay con i Coldplay Tribute Band

 

 

Domenica 15 luglio

Biciclettata non competitiva con partenza dalla Cooperativa G. Toniolo e arrivo presso lo stand della 42^ sagra dei Peri.
Ritrovo e iscrizione c/o Cooperativa G. Toniolo, alle 9.
Partenza dal piazzale della Cooperativa alle 10, per le vie di Conscio. Durante il tragitto, non mancheranno soste e break!

Arrivo intorno alle 12.30 presso lo stand della 42^ sagra dei Peri; seguirà pastasciutta per tutti i partecipanti.

Apertura stand alle 19.30

Alle 21, la grande Cuccagna, animata dallo staff di “Creatori di Sorrisi”

SubConscio Festival: alle 19.30, aperitivo in giardino con Luelo – Sux90 Party e alle 21.45 Supernovanta Dj & Performers (dance music 90’s/2000)

 

Lunedì 16 luglio

Festa liturgica per la Madonna del Carmine. Processione dal Capitello di via Forlani alle 19, cui seguirà la Santa Messa solenne in Santuario.
Un invito speciale è rivolto alle Parrocchie di Casale sul Sile, Lughignano e Bonisiolo.

Alle ore 20 è prevista la finale del Torneo di Calcio tra le Vie.

SubConscio Festival alle 21.45, con gli Ascolta Pooh Tribute Band

 

 

Martedì 17 luglio

Apertura stand alle 19.30
Giochi e Divertimento per i più piccoli a Grestlandia al Circolo NOI con lo “The Cholo’s Clown Show”, alle 21.15

Appuntamento alle 21.30 con ballo e spettacolo a cura dell’orchestra Talita

Gran finale della pesca di beneficenza e taglio del “dolce pero” gigante, a partire dalle 23

 

 

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito.

Venerdì 13 luglio, Ada Montellanico omaggia Abbey Lincoln; sabato 14 è la volta di “Fermentos” di Rosa Brunello. Un week end di musica tutto al femminile, a ingresso libero.

 

Venerdì 13 e sabato 14 luglio si terranno due appuntamenti musicali dedicati alla musica jazz, che da sempre caratterizza l’estate moglianese.
Le due serate di Sile Jazz, la rassegna a cura di nusica.org che farà tappa presso la Piazzetta del Teatro il venerdì e il Parco di Villa Longobardi il sabato (in caso di pioggia al Centro Sociale di Piazza Donatori di Sangue), sono tra gli appuntamenti di rilievo di Metropolis 2018, l’estate culturale moglianese che da giugno a settembre proporrà oltre cinquanta serate di eventi.

 

Venerdì 13 luglio, alle 21.00, salirà sul palcoscenico di Piazzetta del Teatro una delle voci italiane storiche, tra le interpreti più intense e di spessore che il nostro paese abbia mai regalato al jazz: Ada Montellanico.
Il suo progetto, “Abbey’s Road”, è dedicato a una figura leggendaria della storia americana: Abbey Lincoln, grande musicista, ma anche attivista e personalità assoluta del movimento Black Power.

 

Cantante e autrice di autentica originalità, dal sound aspro e sensuale e dalle coloriture africane, Abbey Lincoln è stata iniziatrice di una nuova strada del jazz vocale, collocandosi idealmente vicina ad altre grandi artiste quali Billie Holiday eNina Simone. Dagli anni ’60 a fianco di Max Roach, la sua carriera artistica, è stata sempre unita alla sua intensa attività in seno alla comunità nera, facendo sì che la sua musica diventasse cassa di risonanza nella denuncia delle discriminazioni razziali vissute dalla popolazione afroamericana. Su questo percorso di impegno sociale si colloca il nuovo progetto di Ada Montellanico che cammina sulla strada di Abbey abbracciando con passione i contenuti della sua vita artistica e politica.

 

Ada Montellanico, preziosa interprete tra le più importanti del panorama nazionale, presenta questo omaggio con estrema originalità ed empatia mettendo in risalto la forza narratrice delle composizioni della Lincoln ed esaltando quello che è il carattere africano della suo mondo sonoro e la sua profonda trasgressività. La scelta di creare una band atipica, caratterizzata dalla mancanza di uno strumento armonico dona a questa particolare formazione un sound energico e coinvolgente, esaltato dagli arrangiamenti curati dal grande trombettista Giovanni Falzone. A loro si uniscono alcuni degli astri nascenti del jazz italiano: Matteo Bortone al contrabbasso, vincitore del Top Jazz 2015, Filippo Vignato al trombone e Ermanno Baron alla batteria.

 

Sabato 14 luglio, sempre alle 21.00, tocca al quartetto della giovane, e già affermata, contrabbassista Rosa Brunello, che presenta una sorta di “edizione speciale” del suo progetto “Fermentos”. Con lei sono Michele Polga al sax tenore ed effetti; Frank Martino alla chitarra elettrica e live electronics e Luca Colussi alla batteria.
Anche la stessa Brunello ha a disposizione sintetizzatori ed elettronica: i suoi “Fermentos” prendono una nuova connotazione. Così Rosa descrive il suo progetto: “Particelle della materia che sotto l’azione del fermento si muovono violentemente, si gonfiano e riscaldano, lottando per ricomporsi con un nuovo ordine. Particelle che si modificano, scompongono, sdoppiano in altre particelle simili ma diverse che a loro volta rivivono lo stesso percorso in un ciclo senza fine. Una metafora chimica per una musica alchemica, organica e in continuo divenire”.

 

Rosa Brunello frequenta il Berklee College of Music di Boston (USA) e i corsi estivi di Siena Jazz dove studia con i migliori maestri del jazz nazionale e internazionale. Dopo il diploma magistrale studia anche per l’European Jazz Master (EUJAM) al Jazz-Institut Berlin, al Conservatoire national supérieur de musique et de danse de Paris ed al Conservatorium van Amsterdam dove si laurea nel 2017. Da sempre suona con i più grandi jazzisti in Italia e non solo e nei migliori palcoscenici di tutta Europa.
Nel 2012 esce il disco d’esordio da leader “Camarones a la plancha” (Zone di Musica) con David Boato, Piero Bittolo Bon, Riccardo Chiarion e Luca Colussi. Il 6 maggio 2016 esce il suo secondo album da leader “Upright Tales” per l’etichetta internazionale Cam Jazz. Rosa Brunello y Los Fermentos in questo caso sono composto David Boato, Filippo Vignato, Luca Colussi che ospitano nomi come Dan Kinzelman, Enzo Carniel e Francesca Viaro. Il 9 marzo 2018 esce il suo terzo disco da leader – secondo disco per l’etichetta Cam Jazz – “Volverse, Live in Trieste” con Alessandro Presti, Filippo Vignato e Luca Colussi.
Al concerto di sabato sarà presente l’Osteria Itinerante Da Tomà: un modo piacevole e conviviale di godersi l’appuntamento con golosità e stuzzichini.

 

Informazioni e prenotazioni
tel. +39 327 4610693
dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17
e.mail: [email protected]
www.silejazz.comwww.jazzareametropolitana.com

Nell’ambito del programma di eventi che si svolgeranno nella splendida cornice della settecentesca Villa Torni, domenica 15 luglio avrà luogo “Pic-nic a lume di candela”.

 

Sarà un momento di festa e di condivisione con una formula inedita, che avrà l’intento di mettere sotto una nuova “luce” – le candele – una location fino a oggi non utilizzata per questi scopi.

 

L’evento, aperto a tutti, – e pensato anche per i più piccoli, che potranno godere dei laboratori ludico-didattici a loro dedicati – si aprirà all’ora del crepuscolo con un aperitivo, cui seguiranno il pic-nic e lo spettacolo musico-teatrale.

 

Il ricavato della serata e delle donazioni sarà destinato all’acquisto dell’altalena speciale che sarà regalata agli ospiti dell’Istituto Costante Gris, da tutte le 40 associazioni che operano in Villa Torni.

 

 

Programma della serata

 

Dalle ore 19.00, aperitivo di benvenuto in musica (entrata gratuita) e pic-nic nel parco, con cestino

 

Ore 21.00, spettacolo musico teatrale (entrata gratuita):

– American voices in blues

– Happening a stelle e strisce

 

 

Consigli

 

Indossare abiti chiari, che porteranno una luce maggiore al parco, nella notte

Portare un plaid

 

 

Per la cena, viene proposto un cestino così composto:
pasta fredda | roast-beef all’inglese con pomodori al gratin o opzione vegetariana | dolce artigianale | acqua | bottiglia di prosecco ogni 2 persone

La prenotazione del cestino è obbligatoria. A questo scopo, è possibile rivolgersi al 338 3558829.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!