Home / Posts Tagged "Casale sul Sile"

Si avvisa la cittadinanza che, in applicazione al Piano regionale straordinario di disinfestazione, oltre agli interventi ordinari già effettuati, oggi, mercoledì 19 settembre, e domani, giovedì 20, verrà effettuato un ulteriore trattamento di disinfestazione contro le zanzare nei parchi pubblici, scuole, cimiteri e nei fossati. Nelle stesse date verranno nuovamente trattate anche le caditoie stradali. Nelle caditoie sarà effettuato l’intervento larvicida e nelle altre aree quello adulticida.

Il trattamento sarà effettuato dalla ditta SGD Group.

Il numero di luglio della rivista Bellitalia ha scelto di dedicare uno speciale di dieci pagine al percorso ciclabile dell’alzaia sul fiume Sile. Il mensile, edito da Cairo Editore, offre da sempre una selezione di contenuti sulle località e le bellezze artistiche, paesaggistiche e turistiche d’Italia.

 

In questo numero, compaiono foto della ciclovia e della chiesa casalese, si citano Villa Mantovani-Orsetti, la Torre dei Carraresi e le attività commerciali cresciute in simbiosi con il fiume.

 

Un grande orgoglio per la città, che giusto pochi giorni fa ha ospitato i partecipanti della biciclettata Monaco-Jesolo.

Questa mattina alle 7.30 a Casale sul Sile è emerso il cadavere di un anziano dall’omonimo fiume.

 

L’avvistamento è avvenuto in vicolo San Michele 13. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Treviso, che hanno recuperato la salma.

 

Non si conoscono le cause dell’incidente, ma non si esclude un gesto estremo. I Carabinieri di Casale stanno indagando.

Il Centro per l’istruzione degli adulti “Alberto Manzi” di Treviso – in collaborazione con il comune di Casale sul Sile – organizza dei corsi di lingua italiana per cittadini immigrati e adulti presso il centro parrocchiale di Casale. I corsi sono aperti a donne e uomini. Le lezioni si terranno per due ore, in orario pomeridiano.

 

Per maggiori info:

sportello informativo aperto presso la Casa del Giovane (lun 17/09 e mer 19/09, dalle 08 alle 13; mar 18/09, dalle 15 alle 20); segreteria sede CPIA di Mogliano Veneto (041/9654602).

Il Comune di Casale sul Sile e Aquafit2.0 sono stati scelti per ospitare una tappa della Rad Race “Tour de friends 2018”. Si tratta di una manifestazione sportiva internazionale giunta alla sua seconda edizione: sabato 15 settembre, dalle 12 alle 15, circa 500 cicloturisti faranno una sosta presso le piscine in via Belvedere, per ricevere il meritato timbro del Check-point 2 nello stage 4. La carovana a due ruote, partita da Monaco, procederà poi lungo il tratto finale del percorso, verso il traguardo di finale di Jesolo, per una lunghezza complessiva di 560 km e un tempo di percorrenza di 4 giorni.

 

Questo è il link del percorso che seguiranno nella giornata di sabato.

Il nostro giornale torna sull’argomento Guardie Zoofile dell’Associazione Nazionale Guardie per l’Ambiente per ribadire l’importante e fondamentale opera che questo nucleo svolge sul territorio.

 

Prezioso è infatti il contributo delle Guardie Zoofile per l’assistenza e il recupero degli animali e per la loro adozione nelle famiglie. Un contributo necessario per salvare gli animali maltrattati, abbandonati o in difficoltà.

 

Il Coordinatore Provinciale di Treviso del nucleo di guardie Zoofile, Riccardo Piu, informa che “a breve inizierà a Casale sul Sile un corso per l’ottenimento della qualifica di Guardia Zoofila organizzato da noi per le provincie di Treviso e Venezia”.

 

Per chi volesse partecipare e avere tutte le informazioni utili in materia, può partecipare alla presentazione dello stesso, che si terrà martedì 18 settembre alle ore 20.30, preso l’ex sala consiliare del Comune di Casale sul Sile, in piazza Arma dei Carabinieri.

 

“Il corso – conclude il Coordinatore Provinciale di Treviso nucleo Guardie Zoofile – sarà composto di 10 lezioni, che si terranno il martedì sera ogni 15 giorni, a partire da martedì 25 settembre e si concluderà il 29 gennaio 2019 con l’esame di qualifica”.

L’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Casale sul Sile, in collaborazione con la LILT Onlus Treviso, ha stilato per l’anno 2018 un calendario di prevenzione denominato “Casale si-Cura” e composto da serate informative, visite gratuite e momenti di attività fisica per promuovere la cultura della prevenzione e uno stile di vita salutare.

 

Il prossimo evento si terrà sabato 15 settembre in piazza all’Arma dei Carabinieri, dove dalle 09.00 alle 12.00 verranno eseguite visite senologiche gratuite per la prevenzione del tumore al seno. (La priorità verrà assegnata in base all’ordine di arrivo.)

 

A seguire, sabato 22 settembre, dalle 08.30 alle 11.30, si terrà un incontro di prevenzione del rischio cardio-vascolare presso la farmacia di Conscio, in via Peschiere 38.

Domenica mattina la fanfara di Padova ha “risvegliato” Casale sul Sile, introducendo nella storia una giornata importante per i bersaglieri locali.

 

Alla presenza di 9 amministrazioni comunali, 35 labari provenienti dalle province di Treviso, Venezia e Padova, e di altre varie associazioni, la sezione di San Biagio di Callalta (alla quale sono iscritti tutti i bersaglieri di Casale) ha infatti inaugurato “via dei Bersaglieri” e il “Cippo del Ricordo” nell’area dell’ex Consorzio Agrario di Casale sul Sile, registrando un ampio consenso da parte dei cittadini casalesi.

 

 

Nell’ultimo anno l’amministrazione di Casale sul Sile ha puntato con decisione al rilancio del Porticciolo come fulcro dei progetti di cultura e turismo del capoluogo. Risale infatti ad agosto 2017 la prima sperimentazione di inibizione del tratto finale di via San Nicolò al traffico veicolare, con contestuale divieto di parcheggio nell’area del Porticciolo sul Sile.

 

Dopo la fase transitoria, l’amministrazione conferma la volontà di conferire un rinnovato valore a quest’area baricentrica del paese, istituendo una zona a traffico limitato lungo via San Nicolò fino a ridosso del fiume, con limitazione della circolazione veicolare ai soli residenti, portatori di handicap, mezzi per carico/scarico e mezzi d’emergenza.

 

Contemporaneamente, verranno realizzati un percorso ciclabile lungo via San Nicolò (al posto degli attuali parcheggi) e un percorso ciclo-pedonale tra via De Santi e Piazza degli Alpini, transitando per il parcheggio di via Bastia (retro Municipio). I percorsi verranno preservati dal traffico veicolare collocando delle fioriere con seduta e garantendo perciò la sicurezza di circolazione per gli utenti.

 

L’intervento prenderà il via in questi giorni con i lavori di installazione della segnaletica orizzontale e verticale e di posa degli elementi d’arredo urbano.
Questo primo investimento si inserisce all’interno di una visione complessiva di rilancio dell’area fluviale del capoluogo, di cui via San Nicolò e il Porticciolo costituiscono il tratto iniziale: il percorso si congiungerà in un unicum fino a via Scheo, attraversando la riqualificata lottizzazione dell’ex Consorzio Agrario e la sua area pubblica adibita a verde a ridosso del Sile.

 

Con questa tipologia di interventi, l’amministrazione in carica conferma dunque che il recupero delle aree simbolo del paese come luogo da vivere per i cittadini e per chi percorre l’arteria fluviale rappresenta uno dei punti cardine del programma politico. A rinvigorire questa scelta strategica, l’analisi dei dati sui flussi turistici della Provincia di Treviso, la quale rivela come i passaggi sulla tratta Treviso-Venezia siano in costante incremento, facendo segnare nell’anno 2017 un picco di 22.000 visite a Casale, di cui 3.000 stranieri.

 

Pertanto, a completamento del percorso di promozione turistica per il capoluogo, l’amministrazione ha promosso anche il progetto “totem”, che vedrà nel breve termine l’installazione di una decina di informative multilingue presso i luoghi di maggior interesse, allo scopo di diffondere la storia e la cultura di cui è intriso il territorio raggiungendo la quasi totalità dei turisti che visitano Casale.

Anche quest’anno Casale sul Sile partecipa alla Maratona di lettura promossa dalla Regione Veneto, in programma per venerdì 28 settembre. Nell’ottica di coinvolgere tutta la cittadinanza, si ricercano lettori volontari che abbiano piacere di dedicare 5/10 minuti alla lettura di un brano da noi proposto, in diversi luoghi e momenti della giornata, a seconda della disponibilità.
Se sei amante della lettura e dei libri, e se sei interessato a diventare lettore per un giorno, contatta la biblioteca di Casale sul Sile, scrivendo a [email protected] e indicando nome, cognome, telefono e orario in cui saresti disponibile a leggere.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni