Home / Cultura & Ambiente  / Cultura  / Si apre il sipario al Teatro Comisso di Villa Guidini a Zero Branco

Si apre il sipario al Teatro Comisso di Villa Guidini a Zero Branco

Al nastro di partenza la Stagione Teatrale 2017/2018 al Teatro Comisso di Villa Guidini promossa ed organizzata dall’Assessorato alla Cultura – Biblioteca Comunale del Comune di Zero Branco e Stivalaccio Teatro in collaborazione con il

Dieci appuntamenti tra teatro serale e per famiglie. Abbonamenti disponibili dal 14 novembre.

 

Al nastro di partenza la Stagione Teatrale 2017/2018 al Teatro Comisso di Villa Guidini promossa ed organizzata dall’Assessorato alla Cultura – Biblioteca Comunale del Comune di Zero Branco e Stivalaccio Teatro in collaborazione con il Circuito Regionale Teatrale Arteven / Regione del Veneto.

 

Calendario denso di appuntamenti tra novembre 2017 e marzo 2018: quattro spettacoli in abbonamento e un doppio evento fuori abbonamento per il teatro serale con alcuni dei più amati protagonisti della scena nazionale, mentre il teatro per famiglie dedica quattro pomeriggi a genitori e bambini, offrendo l’opportunità di usufruire di una promozione per i nuclei famigliari formati da 4 componenti; la programmazione per i più piccoli vede per questa nuova rassegna la collaborazione con l’Amministrazione di Scorzè, per favorire una promozione dei teatri Comisso ed Elios attraverso una proposta comune degli spettacoli per bambini, segnale di un’importante sinergia creata con il territorio circostante a favore dello spettatore.

 

Ad aprire la stagione la graffiante satira di Natalino Balasso che presenta il suo nuovo spettacolo scritto a quattro mani con una delle più brillanti artiste del Veneto, l’autrice/attrice Marta Dalla Via sul palco del Teatro Comisso Delusionist, uno “No stand up comedy” in cui si ride per non ridere, uno spettacolo che, per dirla come gli autori “svela le mille battaglie sottopelle di una civiltà che mangia troppo superfluo e sta cagando il pensiero”.

 

Il 20 gennaio spazio ad un grande classico nella rivisitazione della compagnia StivalaccioTeatro, che cura anche la direzione artistica della rassegna: Romeo e Giulietta – l’amore è saltimbanco, autentico cavallo di battaglia del teatro popolare veneto, dove la celeberrima storia del Bardo prende forma e si deforma nel mescolarsi di trame, di dialetti, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime.

 

Arrivano il 3 febbraio le  “lettere del cuore” di Natalia Aspesi, rubrica cult del Venerdì di Repubblica, che diventa uno spettacolo grazie alla delicata sensibilità di Lella Costa, in un gioco di contrappunti tra botta e risposta che raggiunge tutte le sfumature, i diversi gradi d’intensità e di intimità. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi.

 

A chiudere la rassegna il 17 febbraio il testo cult di Mattia Torre portato in scena da due attori in stato di grazia per intensità e affiatamento: Paolo Calabresi e Valerio Aprea. Qui e Ora racconta uno scontro in cui si esprime il cinismo e il senso di lotta dell’Italia di oggi, un Paese sempre idealmente a un passo dalla guerra civile, in cui la cattiva amministrazione finisce per generare sfiducia non solo dei cittadini verso le istituzioni, ma anche tra cittadini e cittadini, in un clima sempre più teso e violento.

 

Attesissimo anche il doppio evento fuori abbonamento con il nuovo lavoro della scoppiettante coppia formata da Carlo&Giorgio, con il loro Temporary show – lo spettacolo più breve del mondo il 24 e 25 marzo. Abbonamenti disponibili dal 14 novembre, prevendita dei biglietti dal 18 novembre per il primo spettacolo, on line dal 20 novembre per tutti gli altri, vendita il giorno dello spettacolo presso la biglietteria.

 

Dal 3 dicembre il programma per le famiglie prevede quattro appuntamenti con le più belle favole: si parte con Raperonzola del Teatro dell’Erba Matta, il 21 gennaio sarà la volta della compagnia toscana Giallomare in I tre porcellini, il 4 marzo la Nata Teatro di Livio Valenti porterà in scena Il soldatino di piombo e in chiusura, il 4 marzo, La bella e la bestia di Stivalaccio Teatro.

 

Per maggiori info:

Stivalaccio Teatro

tel. 371 1984391

info@stivalaccioteatro.it

www.stivalaccioteatro.it

 

Biblioteca Comunale di Zero Branco

tel. 0422 485518

biblioteca@comunezerobranco.it

www.comunezerobranco.it/bibliozero

 

Arteven

www.arteven.it

 

PER CARLO&GIORGIO

cell. 333 2573806

contatti@carloegiorgio.it

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!