Home / Slide-main  / Presentato il calendario per la gestione dei flussi turistici per il periodo estivo

Presentato il calendario per la gestione dei flussi turistici per il periodo estivo

Ieri mattina, l’amministrazione comunale e il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza si sono riuniti in Prefettura per valutare un calendario delle giornate di maggior criticità per il periodo estivo che va dal 1

Ieri mattina, l’amministrazione comunale e il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza si sono riuniti in Prefettura per valutare un calendario delle giornate di maggior criticità per il periodo estivo che va dal 1 giugno al 2 settembre del 2018.
L’iniziativa segue la sperimentazione attuata nel fine settimana del 1° maggio scorso e sarà oggetto di continuo monitoraggio, al fine di poter adattare tempestivamente le misure programmate all’effettivo andamento degli arrivi turistici e all’evolversi della complessiva situazione di sicurezza in città.

 

Sono state identificate in particolare 55 giornate, contraddistinte da 3 tipi di bollini con specifica colorazione:
Bollino giallo: presenza degli steward e totem direzionali, con disponibilità di transenne per la gestione temporanea dei flussi in caso di necessità valutata dalla Polizia locale (09-10, 16-17, 23-24, 30 giugno e 1, 7-8 luglio, 25-26 agosto).
Bollino rosso: presenza degli steward e totem direzionali, con allestimento dei varchi presso Ponte della Costituzione e Lista di Spagna per la gestione dei flussi in caso di necessità valutata dalla Polizia Locale (13-20, 23-27, 30-31 luglio, 01-03, 06-10, 13-17 agosto e 1-2 settembre).
Bollino nero: presenza degli steward e totem direzionali, con allestimento dei varchi presso Ponte della Costituzione e Lista di Spagna per la gestione dei flussi, in caso di necessità valutata dalla polizia locale, e obbligo di sbarco alle Fondamenta Nove per i “lancioni gran turismo” provenienti dai Comuni di Cavallino-Treporti, Jesolo, Musile di Piave, Quarto d’Altino (01-03 giugno, 21-22 e 28-29 luglio, 04 05, 11-12 e 18-19 agosto).

 

Il Sindaco Luigi Brugnaro, come riporta La Nuova Venezia, ha così commentato: «La scelta è stata quella di definire per tempo un calendario di giornate, contraddistinte da bollini di colore diverso, che permettano a chi sta programmando una visita a Venezia e nelle isole di scegliere il periodo meno affollato. Un lavoro fatto in sinergia con prefettura, forze dell’ordine e tutte le istituzioni presenti al Comitato, a tutela della città e di chi vive e lavora a Venezia. È il massimo che le attuali norme ci consentono di attuare. Nessun tornello, ma varchi presidiati per un totale di 43 giorni per rispondere all’esigenza, non più prorogabile, di gestire i flussi di turisti, come già previsto nel piano presentato all’Unesco nel gennaio 2017. Abbiamo il coraggio, a differenza del passato, di sperimentare nuovi sistemi che permettano di conciliare la vita dei residenti e dei lavoratori con quella di migliaia di ospiti provenienti da tutto il mondo. Sistemi che, con umiltà, mettiamo a disposizione del Ministero per il “Piano strategico nazionale del turismo”».

 

Qui è possibile consultare e scaricare il calendario.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni