Home / Cronaca di Mogliano  / Preoccupazione per i servizi sanitari di Mogliano e il patrimonio del Gris

Preoccupazione per i servizi sanitari di Mogliano e il patrimonio del Gris

Si è tenuto venerdì 9/2/2018, la riunione del Comitato per la difesa del Patrimonio del Gris, con rappresentanti delle Associazioni di Quartiere, le Associazioni Culturali di Mogliano Veneto e le Associazioni di volontariato per analizzare

Si è tenuto venerdì 9/2/2018, la riunione del Comitato per la difesa del Patrimonio del Gris, con rappresentanti delle Associazioni di Quartiere, le Associazioni Culturali di Mogliano Veneto e le Associazioni di volontariato per analizzare la preoccupante situazione venutasi a creare in ambito socio-sanitario a seguito della continua spoliazione dei servizi erogati in città alla popolazione.

 

I presenti hanno espresso infatti viva preoccupazione per la riduzione dei servizi presenti nel nostro distretto a seguito del trasferimento a Preganziol delle prestazioni relative a:


vaccinazioni;
cure domiciliari;
servizio di Ostetricia e Ginecologia


Così come il perdurante obbligo di accedere a Motta di Livenza o Oderzo per ricevere determinate visite specialistiche o diagnostiche. Dopo il mancato trasferimento del Distretto negli spazi adeguati presso l’Istituto Gris, l’ASL n.2 ha prospettato anche la chiusura del Poliambulatorio, che da trent’anni opera al Gris, per trasferirlo negli angusti locali del Distretto in piazza Donatori di Sangue. La decisione potrebbe preludere ad una ulteriore riduzione dei servizi sanitari erogati nel nostro Comune.

 

A tal proposito i rappresentanti del Comitato per il Gris hanno espresso la propria delusione per il mancato trasferimento del Distretto presso il Gris con una scelta urbanistica di fatto effettuata dalla ASL piuttosto che dall’amministrazione Comunale, nonostante una delibera in tal senso del Consiglio Comunale con successivo stanziamento finanziario, mai revocati.

 

Per fugare ogni dubbio sulla preoccupante riduzione del ruolo del Distretto di Mogliano, il Comitato per il Gris, i rappresentanti dei Quartieri e i rappresentanti delle Associazioni Culturali, rinnovano al Sindaco la richiesta di un incontro urgente, per analizzare assieme il progetto della sua ristrutturazione, prima delle decisioni definitive da parte degli organi competenti. Dell’esito dell’incontro con l’amministrazione comunale, il Comitato, i rappresentanti dei Quartieri, e delle Associazioni, informeranno in una pubblica Assemblea i cittadini.

Commenta la news

commenti

POST TAGS: