Home / Cultura & Ambiente  / Animali  / L’ottavo Pengo Safari partito da Mogliano è giunto a Nairobi

L’ottavo Pengo Safari partito da Mogliano è giunto a Nairobi

L’ottavo Pengo Safari, undici componenti guidati dal medico veterinario moglianese Aldo Giovannella, è giunto il 30 ottobre in Kenia nella Nursery di Nairobi, collocata nel parco naturale, gestita dalla Devid Sheldrik Wildlife Trust la cui

L’ottavo Pengo Safari, undici componenti guidati dal medico veterinario moglianese Aldo Giovannella, è giunto il 30 ottobre in Kenia nella Nursery di Nairobi, collocata nel parco naturale, gestita dalla Devid Sheldrik Wildlife Trust la cui missione quella di curare, svezzare e rimettere in libertà i piccoli di elefante e di rinoceronte nero resi orfani a causa dei bracconieri dell’avorio.

 

Il Pengo life Project, associazione no profit ideata da Giovannella, ha condiviso le finalità e la missione della David Sheldrik ed ogni anno organizza viaggi safari in Kenia per far conoscere la situazione dei piccoli elefanti resi orfani dai cacciatori di zanne.

 

Il Pengo Safari appena giunto a Nairobi ha l’obbiettivo di far incontrare gli undici componenti, genitori adottivi di piccoli di elefante orfani, con gli elefantini adottati, conoscerli e toccare con mano le circostanze e la brutalità che li ha resi orfani.

 

Aldo Giovanella direttamente da Nairobi comunica: “ Il primo giorno presso l’orfanotrofio di Nairobi è grande l’emozione tra gli undici partecipanti al primo contatto con gli orfani di elefante immersi nella natura del più grande parco dell’Africa Orientale.”.

 

“Il viaggio è stato diviso in due parti. Incontrare gli elefanti cuccioli orfani dell’avorio nella Nursery, osservare il processo di reinserimento degli orfani nel loro habitat naturale protetto e conoscere le squadre anti bracconaggio.”.

 

Intanto giunge notizia che ad Hong Hong è stato appena sequestrato il più grande carico di zanne di elefante degli ultimi trenta anni. Per questo carico di zanne sono stati uccisi 1000 elefanti, e solo per fare dei soprammobili e delle collanine. Il Pengo Life Project si oppone a tutto questo e combatte per evitare l’estinzione di questi grandi pachidermi.

Commenta la news

commenti

gianfranco.vergani@libero.it