Home / Slide-main  / Il Windows Phone abbandona il campo?

Il Windows Phone abbandona il campo?

Il duopolio di Android e iOS ha definitivamente defenestrato il terzo incomodo, il Windows Phone. O almeno così sembrerebbe: il triste annuncio arriva via Twitter da parte del vicepresidente per i sistemi operativi Microsoft Joe

Il duopolio di Android e iOS ha definitivamente defenestrato il terzo incomodo, il Windows Phone. O almeno così sembrerebbe: il triste annuncio arriva via Twitter da parte del vicepresidente per i sistemi operativi Microsoft Joe Belfiore. Nella serie di tweet che ricordano il sapore amaro dei titoli di coda di un melodramma, il dirigente lascia poco spazio all’interpretazione:

Microsoft non prevede quindi alcun ulteriore sviluppo della piattaforma Mobile nel prossimo futuro, salvo la sistemazione di bug e aggiornamenti relativi alla sicurezza.

 

L’ingresso di Microsoft nel mercato dei mobile device ha sofferto sin da subito l’investimento tardivo in questo settore, partito solo nel 2010. Le leggi di un mercato già saturo e dominato da due big player come Google e Apple, non ha lasciato scampo al Windows Phone. Seppur dotato di un’interfaccia originale, giudicata da molti più userfriendly rispetto alla concorrenza, l’esperimento è dovuto soccombere alla mancanza di interesse da parte degli sviluppatori di App, che sempre più spesso lasciavano gli utenti Microsoft a secco di aggiornamenti o di nuovi prodotti.

 

Lo conferma Belfiore stesso:

Per molte compagnie, il volume d’utenza sarebbe dunque troppo basso per giustificare un investimento nello sviluppo di app per Windows, nonostante gli ingenti investimenti di Microsoft in questo senso.

 

 

Commenta la news

commenti

sara.angioni@webtechnet.it