Home / Cronaca di Venezia  / Conto alla rovescia per un Redentore spettacolare

Conto alla rovescia per un Redentore spettacolare

Ogni anno, quando arriva la bella stagione, la città di Venezia moltiplica la sua offerta culturale, ma quest’anno sembra essersi superata in toto! Tra mostre, spettacoli, inaugurazioni, concerti e feste, l’estate 2018 è sicuramente destinata

Ogni anno, quando arriva la bella stagione, la città di Venezia moltiplica la sua offerta culturale, ma quest’anno sembra essersi superata in toto! Tra mostre, spettacoli, inaugurazioni, concerti e feste, l’estate 2018 è sicuramente destinata a lasciare il segno!

 

Dopo aver ospitato Zucchero Fornaciari la settimana scorsa, la città lagunare è ora nuovamente pronta ad accogliere migliaia di turisti, italiani e non, per celebrare la tradizionale festa del Redentore, in programma questo weekend.

 

I festeggiamenti si apriranno domani sera alle ore 19.00, con l’inaugurazione del ponte votivo che collega le Zattere all’isola della Giudecca; ma la festa raggiungerà il suo apice intorno alle 23.30, quando i fuochi d’artificio coloreranno il cielo notturno di Venezia con giochi di luce e riflessi sull’acqua, in uno straordinario spettacolo pirotecnico narrato attraverso le quattro stagioni.

 

Si partirà quindi dalle sfumature autunnali del rosso, vive e intense, che scalderanno gli animi degli spettatori, per poi passare ai toni ghiaccio, tipici dell’inverno. Sarà poi tempo di primavera, con un arcobaleno di scie colorate, per giungere infine all’estate e ai suoi riflessi dorati.

 

Per chi vorrà continuare a vivere la magia del sabato notte in laguna, Aurora Beach al Lido non potrà che essere la seconda destinazione della serata, dove si danzarà sulle note del Redentore Beach Party 2018: un evento per gli amanti della musica house, techno, commerciale, elettronica e reggaeton, che giunge quest’anno alla sua dodicesima edizione e che farà ballare tutti fino all’alba.

 

L’evento, promosso da Aurora Beach, Bongusto, Like Agency, risente della preziosa collaborazione di Michele Grande, Alberto Milani e Barnaba Gavagnin.

 

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!