Home / Quartieri  / Campocroce  / Chiusura centro raccolta profughi a Campocroce

Chiusura centro raccolta profughi a Campocroce

Lunedì mattina sfratto improvviso dei 20 profughi ospitati nell’edificio della coop. Selene di Campocroce ed immediata chiusura del centro. Le cause della chiusura del centro raccolta profughi gestito dalla coop. Padana non sono del tutto

Lunedì mattina sfratto improvviso dei 20 profughi ospitati nell’edificio della coop. Selene di Campocroce ed immediata chiusura del centro.

Le cause della chiusura del centro raccolta profughi gestito dalla coop. Padana non sono del tutto chiare. Sembra comunque che tutto potrebbe dipendere dal fallimento della Cooperativa Sociale Selene risalente al 2014.

I Venti profughi sono stati trasferiti nel Centro ospitato nell’ex Caserma Serena di Casier, dove erano già sistemati ben 700 richiedenti asilo, Qui giunti i venti profughi, non soddisfatti delle restrizioni e delle regole imposta a tutti gli ospiti del Centro, hanno dato luogo ad una manifestazione di protesta bloccando l’arrivo e la distribuzione dei pasti a tutti i 700 ospiti.

E’ intervenuta la Forza Pubblica che ha ristabilito l’ordine e permettendo così la distribuzione, se pur in ritardo, del pasto a tutti.

Durante i tafferugli è stato regi strato il ferimento ad una mano di un profugo.

Commenta la news

commenti

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Notizie da Venezia, Treviso, Mogliano e dintorni