Home / 2017 / novembre

Inizierà venerdì 01 dicembre la quinta edizione di “Fiori e Colori del Natale”, tradizionale appuntamento con spettacoli, cibo e artigianato che anima il primo weekend di dicembre a Casale. In Piazza all’Arma dei Carabinieri e nelle vie circostanti intrattenimento per ogni età!

 

Nel tardo pomeriggio cioccolata calda per tutti i bambini. Il primo giorno, presso la tensostruttura riscaldata, ci sarà la possibilità di cenare con uno speciale menù a base di carne e birre italiane ed europee. A seguire, esibizione della rock band Valid.

Il Collocamento mirato di soggetti con disabilità o in situazione di svantaggio sociale, stato dell’arte e nuove prospettive a 2 anni dal Jobs Act, sono i temi che saranno affrontati nel corso di un seminario per le aziende promosso da CNA Veneto ed ECIPA, ente di formazione collegato.

 

L’incontro, rivolto ad aziende, consulenti del lavoro ed esperti del settore, nell’ottica di sviscerare opportunità e obblighi che la normativa dà alle aziende, si svolgerà lunedì 4 dicembre a Villorba (dalle 15:00 alle 19:00 Hotel Le Terrazze – Via Roma 72 a/b), nell’ambito del progetto “Re.T.I. Rete Trevigiana per l’Inclusione, finanziato dalla Regione Veneto.

 

Attraverso l’intervento di diversi relatori, si esamineranno gli strumenti e le opportunità previsti dalla norma riservate ai datori di lavoro. Si focalizzerà l’attenzione sull’importanza dell’incontro con la persona, che è portatrice di valori e di risorse, con una propria storia da riconoscere e un proprio progetto di vita da sviluppare.

 

Il programma prevede interventi di Andrea Polelli, Direttore di Ecipa, Simone Chigliaro,  del Coordinamento Sistema del Collocamento Ordinario e Mirato – Sezione Lavoro – Regione Veneto, Marigia Mansueto, Responsabile Servizi per L’impiego di Treviso, Mauro Vaccari, Responsabile di Verifica Amministrativa Inps Treviso, Sabrina Gaeta, Responsabile Area Vigilanza della Direzione Territoriale Lavoro, Susanna Rigato, Vicaria del Dirigente Inail Treviso, Adriana Marchioni,  Referente Del Progetto Reti Per Il Servizio Integrazione Lavorativa – Ulss N. 2, e Luciana Cremonese, Presidente della Cooperativa Sol.Co e  Vice Presidente del Consorzio Intesa.

 

Per maggiori informazioni e per l’iscrizione: http://www.ecipa.eu/seminario-gratuito-le-aziende-villorba-04-12-17-disabili-lavoro-l-6899-opportunita-ed-obblighi.

Domenica 3 dicembre a Zero Branco arriva il primo degli appuntamenti dedicati ai bambini e alle loro famiglie. Alle ore 16, presso il teatro Comisso di Villa Guidini, andrà in scena RAPERONZOLA del Teatrino dell’Erba Matta. Raperonzola è una fanciulla dalle lunghe trecce. Un’orca la tiene prigioniera in una torre, ma arriverà un principe che la libererà. La versione della celebre fiaba di DANIELE DEBERNARDI ha previsto la realizzazione di torre che gira su se stessa, ispirata alle sculture dell’artista trentino Pietro Weber, in cui si sviluppa tutta la vicenda.

 

I protagonisti sono grandi pupazzi mossi a vista dal narratore che convive con loro: raccontando, litigando e muovendo tutto in un’armonia magica di suoni e rumori che caratterizzano gli stati d’animo dei personaggi. Raperonzola è uno spettacolo comico e poetico che mostra come la vita sia un ciclo continuo. Uno spettacolo dedicato alla figura femminile, alle madri, alle figlie e alle… orche! Lo spettacolo è consigliato a partire dai 3 anni.

 

I prossimi appuntamenti saranno con I TRE PORCELLINI di Giallo Mare Minimal Teatro, IL SOLDATINO DI STAGNO di Nuova Accademia del Teatro d’Arte e LA BELLA E LA BESTIA di Stivalaccio Teatro.

 

Info su arteven.it

 

ABBONAMENTO

UNICO € 16

BIGLIETTO UNICO € 5

Promozione 4×3: le famiglie di quattro componenti hanno diritto ad un biglietto omaggio

 

Prevendita online per tutti gli spettacoli su www.arteven.it e vivaticket.it by Best Union e punti vendita del circuito.

Vendita il giorno dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro un’ora prima dell’inizio.

 

INFORMAZIONI

Stivalaccio Teatro

tel. 371 1984391

tutti i giorni ore 10.00—12.00 e durante gli orari di apertura della biglietteria

info@stivalaccioteatro.it www.stivalaccioteatro.it

Biblioteca Comunale

di Zero Branco

tel. 0422 485518

biblioteca@ comunezerobranco.it

www.comunezerobranco.it/ bibliozero

Arteven

www.arteven.it

POST TAGS:

Sabato 2 e domenica 3 dicembre a Mogliano Veneto, in collaborazione con Slow Food, un’iniziativa finalizzata a promuovere la conoscenza dei legumi, con mostra mercato, esposizione delle varietà delle leguminose con la loro storia, laboratori sensoriali per bambini e degustazioni, anche vegetariane e vegane

 

Due giorni in cui poter scoprire, ma anche degustare, il vasto assortimento dei legumi con provenienza da tante regioni d’Italia: “Leguminosa” è la prima edizione promossa dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con Slow Food Treviso, con il supporto tecnico di Veneto a Tavola e di Pro Loco Mogliano.

 

“In Slow Food, con il suo mandamento di Treviso e i suoi presidi – ha evidenziato il Sindaco, Carola Arena – abbiamo trovato un partner competente con il quale sviluppare un progetto focalizzato sulla qualità. Una scelta che ci sta dando molte soddisfazioni, tra le quali la recente edizione del Festival delle Regioni. Un percorso sul quale come Amministrazione stiamo lavorando già da qualche anno, soprattutto con le scuole, per costruire dei progetti adatti a più fasce di pubblico: dai giovani con le loro famiglie, ai cultori del cibo e dei prodotti di qualità, fino ad un pubblico semplicemente curioso e attento alle nuove proposte e alla ricerca di nuove realtà enogastronomiche.”

 

Oltre 30 gli espositori che parteciperanno e provenienti da tutta Italia, per portare a questo evento un’infinita varietà di legumi, tra cui: il fagiolo del diavolo, il fagiolo Gialèt della Valbelluna e quello ligure di Bigliolo, i fagioli solfi e Occhio di Luna marchigiani insieme alle cicerchie, le lenticchie di Castelluccio ma anche quelle nere dalla Sicilia, la fava di Modica, i ceci neri dell’Alta Murgia, ed ancora i fagioli rossi di Lucca, la Piattella e il Cannellino di S. Ginese dalla Toscana, per citarne solo alcuni.

 

“La finalità di questa manifestazione non è semplicemente di animare e affollare indistintamente il centro cittadino quanto piuttosto, attraverso una scelta qualitativa, quella di offrire un valore aggiunto al nostro tessuto economico locale. Ed ancora, di poter rispondere alle esigenze di un pubblico, consumatore sempre più attento e informato sui temi dell’alimentazione e del cibo”, ha dichiarato l’assessore alle attività produttive, Ferdinando Minello.

 

Tra le iniziative che daranno inizio a “Leguminosa”, l’apertura dell’esposizione “Legumi che passione” con oltre 250 varietà di legumi, tra le quali alcune anche molto antiche, e le migliori produzioni presenti in Italia. Un’occasione imperdibile per chi ama i legumi e desidera scoprirne varietà e proprietà, con tutti i benefici per la salute delle proteine vegetali.

 

La buona educazione alimentare deve partire fin da piccoli. Quale modo migliore per avvicinare i ragazzi al mondo dei legumi? I laboratori sensoriali per bambini – che fanno parte del progetto “Orti in condotta” già avviato da tempo e con successo di partecipazione da Slow Food con le scuole moglianesi – si svolgeranno sabato e domenica pomeriggio alle 15.30 e domenica mattina alle ore 11.00. I laboratori sono ad ingresso libero e rivolti agli studenti della scuola primaria, con attività di animazione e giochi a squadre.

 

Animeranno “Leguminosa” stand gastronomici, con proposte anche vegetariane e vegane. Una cucina comunque tutta a base di legumi: dai burger, alle polpettine di ceci e i fagioli azuki rossi, accompagnata da birre artigianali.

 

 

Il programma delle attività:

 

Sabato 2 dicembre dalle 10.30 alle 19.30

Laboratori per ragazzi

Ore 15:30 Animazione con il Kamishibai della storia “Che cosa mangerà adesso il Lupo?”

Realizzazione di piccoli manufatti con l’utilizzo di legumi e laboratorio sensoriale di

assaggio bendato di vari legumi

 

Domenica 3 dicembre dalle 9.00 alle 19.30

Laboratori per ragazzi

Ore 11:00: Il Memory dei Legumi (gioco a squadre per conoscere i legumi)

Ore  15:30 Caccia al Fagiolo

 

Per informazioni: Servizi Culturali Comune di Mogliano Veneto tel. 041 5930807

e-mail cultura@comune-mogliano-veneto.tv.it

 

POST TAGS:

Nuova fatica letteraria di Lucio Carraro, ormai affermato scrittore tutto moglianese. Venerdì 1° dicembre alle ore 18 presenterà, alla Fondazione Benetton Palazzo Bomben Treviso, il suo nuovo libro “ Cuoche, Le radici della Cucina”.

 

Il libro è una serie omaggio di cuoche protagoniste dell’autentica cucina italiana. Oltre a Lucio Carraro saranno presenti Gino Bortoletto, curatore del libro, Il Gruppo Musicale Cantina Mixteca, Stefania Baradel, attori per caso, Matteo Corsini, graphic designer e Diego Orlando, photo online.

 

Ospiti speciali Arrigo Cipriani, scrittore e patron dell’Harry’s Bar, e Danilo Gasparini, storico. Seguirà una degustazione conviviale curata dall’Azienda Agricola Borgoluce.

POST TAGS:

“Con la chiusura dell’operazione di collocamento dei bond da parte di JP Morgan per il finanziamento privato della Superstrada Pedemontana Veneta (SPV), una delle opere viarie strategiche per il Paese e per la Regione può dirsi avviata verso la definitiva realizzazione. La conclusione dei lavori, mi piace ricordarlo sempre, sulla base dell’impegno portato avanti dalla Regione e della nuova intesa raggiunta col concessionario, avverrà entro il 2020”. Lo sottolinea il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in relazione all’operazione finanziaria comunicata oggi dal Concessionario della SPV.

 

“Un’operazione quella che si conclude oggi – aggiunge Zaia – che toglie definitivamente dal limbo un’arteria destinata a rivoluzionare la viabilità al servizio di uno dei distretti industriali più vitali del Veneto e d’Italia: 94,5 chilometri di percorso a basso impatto ambientale realizzato per quasi due terzi in trincea, 16 caselli, 37 Comuni attraversati (22 nel Vicentino e 15 nel Trevigiano), 68 chilometri di opere complementari, un volume finanziario complessivo di 2,258 miliardi di euro – prosegue Zaia – quel che tuttavia più mi preme sottolineare è la raggiunta tranquillità per gli espropriati, ai quali sono già stati corrisposti 114,749 milioni su un importo complessivo di 311, pari al 36,82 per cento, che rappresenta tuttavia la quasi totalità degli accordi finora sottoscritti, ma anche la certezza per le imprese subappaltatrici e per i loro lavoratori”.

 

“Auguro quindi buon proseguimento (perché al contrario di quel che si è andato sostenendo, i lavori non si sono mai interrotti) sia alle imprese che a tutti i loro dipendenti – conclude Zaia. Abbiamo lavorato per migliorare definitivamente l’intesa con il concessionario: la Regione pagherà un canone di disponibilità ma diverrà titolare degli incassi da pedaggio. Ma soprattutto la mia soddisfazione è di aver salvato i cantieri e di aver evitato che una grande incompiuta divenisse una dolorosa ferita sul territorio. Vorrei anche ringraziare per l’immensa mole e la qualità del lavoro svolto, il commissario Marco Corsini, vice Avvocato generale dello Stato e i miei uffici”.

Un’eccellente iniziativa quella che il Comune di Treviso metterà in pratica dalla primavera 2018, quando tutte le biciclette del territorio comunale verranno punzonate con un macchinario dal costo di soli 12.000 euro.

 

Questo sistema sarà un ottimo deterrente contro i furti sempre più frequenti di biciclette. La punzonatura sarà gratuita, indelebile e perfettamente visibile.

 

Potrebbe essere un ottimo sistema anche per il Comune di Mogliano dove i furti di bici sono all’ordine del giorno e disperazione per tutti. C’è gente in città che ha ricomprato più di tre volte la bici e tutte le volte è stata rubata.

 

In fondo la spesa di 12.000 euro per l’acquisto del macchinario è facilmente affrontabile dalle finanze comunali e sarebbe un ottimo aiuto alla cittadinanza che vedrebbe finalmente quasi azzerati i furti delle loro biciclette.

POST TAGS:

Il doppio aperitivo della piazza moglianese “Afterwork” viene rinviato da domani al 15 dicembre a causa maltempo.

Il Meteo segna un calo delle temperature per questa sera che potrebbe portare ad avere precipitazioni a carattere nevoso domani in serata. 

 

Tutti gli aggiornamenti sull’evento li potete trovare a questa pagina Facebook:
https://www.facebook.com/events/329104587499717/

Riccardo Rocchesso

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, preso atto del bollettino emesso ieri alle ore 13:00, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato per nevicate la fase operativa di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase operativa di pre-allarme o allarme a seconda dell’intensità dei fenomeni) per le zone dei fondovalle alpini e prealpini, dalle ore 18:00 di ieri, mercoledì 29, alle ore 24:00 di giovedì 30 novembre.

 

Oggi Sono previste precipitazioni prevalentemente modeste fino al  pomeriggio, ma con neve che a tratti interesserà anche i fondovalle prealpini, dove si potrà arrivare ad accumuli localmente dell’ordine dei 5-10 cm. Giovedì sera calo termico con gelate diffuse fino in pianura: infatti, il clima particolarmente rigido, anche dopo l’evento nevoso, favorirà la formazione e la persistenza di ghiaccio.

Le crisi aziendali sono in calo in Veneto ma rimane alto l’impegno della Regione nel far fronte all’accompagnamento dei lavoratori in esubero. Il 1° dicembre l’assessorato al Lavoro, guidato da Elena Donazzan, dà avvio ad nuovo bando per progetti di riqualificazione professionale, orientamento e reimpiego di lavoratori coinvolti in crisi aziendali complesse.

 

“La situazione economica in Veneto – premette l’assessore – risulta essere in linea con un positivo andamento generalizzato. Anzi, registra una ripresa superiore alla media nazionale con un Pil che, nel primo trimestre 2017, è cresciuto dell 1,2 per cento. Anche le crisi aziendali sono diminuite e il report elaborato da Veneto Lavoro dimostra che, a settembre 2017, anche i lavoratori potenzialmente coinvolti nelle 51 nuove procedure di crisi sono diminuiti attestandosi 2.986 (nel 2016 erano 6.840).  Gli accordi sottoscritti tra le parti e accompagnati dalla nostra Unità di crisi – prosegue Elena Donazzan – sono fruitori di ulteriori strumenti per la riqualificazione e l’accompagnamento dei lavoratori che risultano in esubero rispetto alle crisi complesse da noi seguite. Obiettivo dei tavoli regionali e degli accordi che lì vengono sottoscritti è affrontare tempestivamente le emergenze e salvaguardare la continuità aziendale, prendendo in carico anche quei lavoratori che dovranno uscire dal perimetro dell’azienda per trovare una nuova occupazione”.

 

Tra le crisi complesse in questi giorni all’attenzione dell’assessorato regionale al Lavoro e della relativa l’Unità di crisi ci sono – esemplifica l’assessore – quella complessa di Pilkington, che prevede circa 400 esuberi, e quella del gruppo Stefanel che si sta concludendo con 28 esuberi concordati.

 

Con il nuovo bando, che sarà pubblicato sul Bur in uscita venerdì 1° dicembre, la Giunta regionale impegna altri 1,9 milioni del proprio bilancio per la riqualificazione e l’accompagnamento alla ricerca di nuovo lavoro di disoccupati, cassaintegrati, lavoratori in solidarietà e, novità di quest’ultimo intervento, anche dipendenti licenziati con procedure collettive da parte di aziende in crisi. Il nuovo bando finanzierà servizi di orientamento, accompagnamento e riqualificazione delle competenze sino ad un massimo di 6 mila euro per ogni singolo destinatario. E darà copertura anche ad eventuali incentivi e spese che possano facilitare il reimpiego dei lavoratori coinvolti dalle crisi aziendali.

 

Salgono così a 50 milioni di euro le risorse stanziate quest’anno dalla Regione per favorire l’occupazione e per il rilancio economico e occupazionale del tessuto produttivo. Dal 2015, data di inizio dell’attuale ciclo settennale di programmazione, la Regione ha stanziato 108 milioni di euro per interventi di politica del lavoro destinati alla rioccupazione.

 

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!